Il punto debole di Guanyu Zhou.

Il punto debole di Guanyu Zhou.

2 Maggio 2022 0 Di Nicola Cobucci

Un punto nella prima gara di Formula 1, ma da allora Guanyu Zhou non ha più raggiunto la top ten. Tuttavia, il pilota cinese del team Alfa Romeo pensa di aver riconosciuto ciò che gli ha impedito di lottare nuovamente per la zona punti: le difficoltà in qualifica.

Le statistiche di Formula 1 confermano questa ipotesi: in quattro qualifiche finora, Zhou è apparso nettamente più lento del compagno di squadra in Alfa Romeo Valtteri Bottas. Il distacco minore si è avuto a Jeddah, con poco più di 4 decimi di distacco. L’apertura della stagione a Sakhir è stata la più dura da digerire per il cinese, che al debutto in Formula 1 si è beccato 1.826 secondi. E mentrre Bottas si è qualificato tre volte tra i primi 10, Zhou è sempre arrivato tra la tredicesima e la quindicesima posizione.

Tuttavia, Zhou dice di aver fatto “un netto miglioramento” dal suo debutto in Formula 1. Ciò non si è concretizzato nel risultato di Imola perché “la bandiera rossa in Q2 ha distrutto le mie migliori possibilità di giro veloce”.

“Ma sto migliorando sempre di più”, dice Zhou. “So abbastanza bene in quali aree devo ancora fare qualcosa. Devo solo portare l’esperienza con me ed essere migliore la prossima volta.”

Un punto nella prima gara di Formula 1, ma da allora Guanyu Zhou non ha più raggiunto la top ten. Tuttavia, il pilota cinese del team Alfa Romeo pensa di aver riconosciuto ciò che gli ha impedito di lottare nuovamente per la zona punti: le difficoltà in qualifica.

Anche dal Gran Premio di Imola ho portato con me tante “cose positive”, ha affermato Zhou. “In gara non è successo molto, ma quando non avevo traffico sono riuscito a gestire bene le gomme. È anche positivo che abbiamo migliorato il nostro adattamento alle condizioni meteorologiche.”

In generale, l’Alfa Romeo dovrebbe accontentarsi del recente weekend di gara. “I nostri aggiornamenti sembrano essere molto promettenti. Quindi sì, siamo fiduciosi“, afferma Zhou. Anche il rapporto con Valtteri Bottas è ottimo. La situazione – per il pilota cinese – può solo migliorare.

+ posts