La vittoria dell’ottavo titolo avrebbe deciso il futuro di Hamilton in F1?

La vittoria dell’ottavo titolo avrebbe deciso il futuro di Hamilton in F1?

2 Maggio 2022 0 Di Davide Citterio

Il futuro di Lewis Hamilton poteva essere deciso dalla vittoria dell’ottavo titolo mondiale? A rispondere a questa domanda è proprio il sette volte campione del mondo, che torna a parlare del campionato 2021.

La possibile vittoria di un’ottavo titolo mondiale, afferma Lewis Hamilton, non sarà un fattore decisivo per la decisione di ritirarsi o di continuare a gareggiare.

Al momento, Lewis è sotto contratto con la Mercedes fino al 2023 e continua a voler superare il record di 7 campionati del mondo.

Il sette volte campione del mondo è già stato escluso dalla lotta per il titolo 2022, a causa di una Mercedes non molto prestazionale e difficile da guidare.

Tuttavia, sia il team che il pilota sperano di poter tornare velocemente a lottare per la vetta. Se questo dovesse realizzarsi, Hamilton potrebbe continuare a correre in F1 anche oltre il 2023. Perché il sogno di Lewis è quello di battere il record dei campionati vinti dal leggendario Michael Schumacher.

La sfida di riportare la Mercedes ai vertici.

Un altra sfida, che deve superare Lewis Hamilton, è quella di riportare la Mercedes ai massimi vertici della F1.

Il pilota britannico afferma che si sta godendo proprio questa sfida e, attraverso un post su Instagram, fa sapere che sarà lui a decidere quando “il suo capolavoro” sarà finito.

Questa post è una risposta alle dichiarazioni fatte da Helmut Marko. Secondo Marko, Lewis potrebbe avere dei ripensamenti sul suo futuro in F1 a causa delle pessime prestazioni della W13.

“Penso che tutti noi abbiamo affrontato queste sfide attraverso i nostri viaggi e le nostre vite. Questa è una di quelle che mi sta davvero divertendo, ha detto Hamilton.

Mi piace davvero passare più tempo con il team, [prendendo] approfondimenti nell’ingegneria, nelle caratteristiche aerodinamiche, nello sviluppo del simulatore e negli strumenti di simulazione.

“Penso che mi abbia permesso di essere ancora più coinvolto nello sviluppo, il che è eccitante”.

L’ottavo titolo non deciderà il futuro in F1 del campione britannico

Se Hamilton ha una montagna da scalare in questo 2022, in futuro -se la Mercedes riuscirà a rialzarsi- l’inglese potrebbe vincere il titolo numero otto. La vittoria dell’ottavo campionato lo metterebbe in cima, da solo, alla classifica dei piloti più vincenti nella storia della F1.

Alla domanda se il raggiungimento di questo obiettivo avrebbe deciso il suo futuro dalla F1, e quindi il ritiro (una volta scaduto il contratto nel 2023), Hamilton ha risposto così: “Questo è, in primo luogo, un compito davvero arduo e non è qualcosa che è immediatamente in prima linea nella mia mente.

Mi sento ancora fresco e mi sento ancora giovane, anche se sono vicino a tutti questi giovani qui.

Non credo che sarà il fattore decisivo per continuare. Ho intenzione di essere qui”.

Lewis Hamilton 2022
+ posts