Horner-Binotto: una sfida a colpi di sportività.

Horner-Binotto: una sfida a colpi di sportività.

14 Maggio 2022 0 Di Giuseppe Ruffo

Il team principal Red Bull parla della competizione con la Ferrari, definendola “dura ma leale”.

Sebbene sia passato diverso tempo, ancora oggi noi fan della Formula 1 abbiamo ben impressa in mente la lotta totale (sia in pista che fuori) tra Mercedes e Red Bull avvenuta lo scorso anno. Nonostante la competizione quest’anno sia ugualmente serrata, però, Christian Horner afferma che non si arriverà ai livelli di agonismo visti nel 2021, ma che si manterranno toni molto pacati.

Il team principal Red Bull parla della competizione con la Ferrari, definendola "dura ma leale".

“L’anno scorso c’era un gap molto sottile fra noi pretendenti, vi era molto da fare in pista, così come fuori. Beh, per quanto riguarda Mattia, è un bravo ragazzo. Quindi voglio dire, è solo un diverso tipo di competizione.” Sono le sue parole.

Proseguendo la sua intervista, inaspettatamente il team principal sembra non escludere il team Mercedes e Toto Wolff dalla lotta per il vertice; anche se a conti fatti per ora le sue parole non trovano alcun riscontro.

“Erroneamente stiamo cancellando Toto dal discorso. C’è un sacco di tempo per lui per tornare a lottare per i punti che contano.”

Detto ciò il focus della conversazione vira su altri argomenti, con Horner che si divulga a un’estesa considerazione su questo inizio di stagione.

“Quest’anno siamo molto più concentrati su quello che sta succedendo in pista e penso che le sfide tra Charles e Max siano state fantastiche.

“I primi round sono state epici. E se ciò continua per tutta la stagione, inevitabilmente, inizierà a diventare sempre più dura” ha detto.

Il team principal Red Bull parla della competizione con la Ferrari, definendola "dura ma leale".

“Non si discute il fatto che quella che abbiamo visto finora è stata una corsa molto rispettosa, una corsa dura, ma leale. Con la Ferrari siamo molto vicini, abbiamo disputato delle grandi gare correndo gli uni contro gli altri e puoi vedere che c’è un grande rispetto tra Charles e Max”, ha aggiunto.

Il team principal Red Bull parla della competizione con la Ferrari, definendola "dura ma leale".

“Si stanno divertendo a corrersi contro, puoi vederlo, e speravo piuttosto che non fossimo pronti per un altro anno estenuante come l’anno scorso.”

“Ma sembra che anche questa volta ne vedremo delle belle fino all’ultimo.”

+ posts