La scelta di Pirelli per il Gran Premio d’Azerbaijan.

La scelta di Pirelli per il Gran Premio d’Azerbaijan.

7 Giugno 2022 0 Di Nicola Cobucci

La Formula 1 sbarca a Baku per l’ottavo appuntamento stagionale. Andiamo a scoprire la scelta di Pirelli per il Gran Premio d’Azerbaijan.

Per l’esclusivo Baku City Circuit, che unisce la complessità di Monaco con le velocità di Monza, Pirelli ha portato le tre gomme più morbide della sua gamma: C3 come hard, C4 come media e C5 come soft. Si tratta di una conferma per Pirelli, sebbene le mescole e le costruzioni siano completamente nuove per il 2022.

La Formula 1 sbarca a Baku per l'ottavo appuntamento stagionale. Andiamo a scoprire la scelta di Pirelli per il Gran Premio d'Azerbaijan.

Baku è un circuito cittadino con una personalità tutta sua, che unisce rettilinei veloci ad alcuni tratti estremamente stretti e tecnici. Iconica è la curva 9 nel centro storico della città. A differenza della configurazione con carico aerodinamico elevato per Monaco, le squadre tendono a optare per una configurazione con carico aerodinamico medio-basso a Baku. L’obiettivo è trovare un compromesso tra il requisito di aderenza nelle curve strette e la necessità di velocità massime elevate sui rettilinei.

Nel 2016 Valtteri Bottas – all’epoca alla guida della Williams – ha superato i 378 km/h a Baku. Tuttavia resta un record non ufficiale di F1.

Il clima può essere caldo, con temperature della pista superiori ai 50 gradi. I confini stretti degli edifici intorno al circuito fanno sì che ci siano zone alternate di luce e ombra, che variano un po’ la temperatura della pista durante il giro.

La Formula 1 sbarca a Baku per l'ottavo appuntamento stagionale. Andiamo a scoprire la scelta di Pirelli per il Gran Premio d'Azerbaijan.

L’anno scorso, la strategia vincente era effettivamente un one-stopper (sebbene la gara sia stata neutralizzata da una bandiera rossa verso la fine). In quell’occasione, la strategia preferita dalla maggior parte del gruppo fu passare dalla morbida alla dura. A causa della bandiera rossa, la gomma morbida fu montata di nuovo per gli ultimi tre giri fino al traguardo. Tuttavia, la regola di utilizzare la gomma più veloce della Q2 per l’inizio della gara era allora in vigore per i primi 10, quindi la strategia potrebbe essere diversa quest’anno. 

+ posts