La visiera che ha rovinato la gara di Leclerc era di Verstappen

La visiera che ha rovinato la gara di Leclerc era di Verstappen

29 Agosto 2022 0 Di Alessio Donzelli

Una visiera a strappo di Max ha doppiamente rovinato il GP di Charles: prima costringendolo ad un pit-stop, poi provocandogli una penalità.

Leclerc si è ritrovato alle prese con una gara ancora una volta non facile, caratterizzata da tanta sfortuna e dall’ennesimo errore strategico della Ferrari. Charles ha concluso il GP del Belgio in 6° posizione: Verstappen, che scattava una sola casella davanti a lui, ha vinto dominando la gara.

Ad inizio gara i due stavano risalendo insieme, con Max che era 8° appena davanti al monegasco. La sfortuna ha costretto però Leclerc ad effettuare un pit-stop: una visiera a strappo si è infatti incastrata nelle prese d’aria dei freni, surriscaldando la parte anteriore destra.

Ed è ancora più frustrante per Charles poiché il tear-off che lo ha danneggiato era proprio del suo ormai ex rivale per il mondiale Verstappen. Il campione del mondo l’aveva strappato durante il primo giro: in quel momento c’era infatti un gran caos con tanto sporco proveniente dalla vettura danneggiata di Hamilton.

Come se non bastasse, la visiera ha anche mandato ko un sensore. In occasione di una follia strategica della Ferrari, che lo ha fermato nonostante non ci fosse abbastanza margine su Alonso per provare a fare un giro veloce inarrivabile, questo problema è costato una posizione a seguito di una penalità di 5 secondi. Il motivo è stato il superamento del limite di velocità in pit-lane di appena 1 km/h.

“Purtroppo non stavamo usando i nostri sensori normali che misurano la velocità perché si erano rotti durante il surriscaldamento della parte anteriore destra a causa la visiera di Max e la nostra strategia di recupero semplicemente forse non era così precisa.”, ha spiegato Mattia Binotto come riportato da RaceFans.

La visiera che ha rovinato la gara di Leclerc era di Verstappen

Il commento di Verstappen

Il vincitore della gara, che ha involontariamente causato tanti dei problemi del monegasco, ha descritto la dinamica in cui si è strappato la visiera. Hamilton aveva l’auto danneggiata dopo l’incidente con Alonso e sollevava tanto sporco. Tutti cercavano di evitarlo e si è creato tanto caos, e dopo un po’ Max non vedeva più niente e si è tolto il tear-off.

“Alcuni sono finiti nella ghiaia, tornavano in pista e, naturalmente, difendevano i loro punti. Stavo letteralmente cercando di starne fuori. Ma anche tu non vuoi perdere troppo tempo.”

“Poi, naturalmente, con Lewis che guidava lì, non lo so, la macchina era rotta, penso che stesse tenendo tutto. E poi tutti cercano di trarne beneficio. Quindi la gente andava in due e io all’interno, ma poi ovviamente Lewis si è scansato, come è giusto fare. Ma poi ho dovuto spostarmi a sinistra.”

“È stato super frenetico e c’era anche tanto sporco. Ho strappato la mia visiera perché non riuscivo a vedere nulla a causa del settore precedente.”, ha raccontato.

Verstappen ha spiegato di aver saputo della causa dei problemi di Leclerc solo da Sainz nel dopo gara. “Carlos mi ha detto che era per una visiera. Non lo sapevo. Spero che non sia mia, ma c’era un sacco di roba. Onestamente, tutti le stavano strappando.

L’olandese ha concluso definendolo un episodio molto sfortunato. “È solo super sfortunato, ad essere onesti, e succede. Hai sempre paura che succeda, soprattutto quando sei nel gruppo, specialmente su una pista come questa, le togli molto velocemente. Quello è il tuo peggior incubo che accadano queste cose. Ma purtroppo accadono.”

La visiera che ha rovinato la gara di Leclerc era di Verstappen
+ posts