Le considerazioni di Sainz sul suo nuovo team principal.

Le considerazioni di Sainz sul suo nuovo team principal.

2 Gennaio 2023 0 Di Giuseppe Ruffo

Per la prima volta lo spagnolo si esprime riguardo Vasseur: come influirà il feeling con Leclerc nel loro rapporto?

Con l’arrivo di Frederic Vasseur come nuovo team principal, in Ferrari si va a riformare la coppia insieme a Leclerc che tanto ha sembrato funzionare nelle passate stagioni. I due , infatti, hanno lavorato insieme in Gp3 e in Sauber nel 2018, condividendo di fatto l’ascesa verso la classe regina.

Chi invece dovrà partire dalle basi è Sainz, alle prime prese con il francese. Contrariamente alle aspettative, però, il Madrileno non sembra essere preoccupato di questo iniziale handicap.

Per la prima volta lo spagnolo si esprime riguardo Vasseur: come influirà il feeling con Leclerc nel loro rapporto?

“Da quello che mi hanno detto e da come l’ho conosciuto in questi pochi giorni, penso che sia l’uomo giusto” ha dichiarato ad Autosprint.

Sainz si mostra particolarmente benevolo nei confronti del successore di Binotto, rifacendosi alla grande fama che Vasseur si è procurato nel paddock nel corso degli anni.

“Tutti nel paddock lo conoscono e sono sicuro che farà bene”, ha continuato lo spagnolo. 

“Ci sarà un periodo di assestamento, ma Fred conosce molto bene la Formula 1 e anche la Ferrari. Nei primi tempi sarà importantissimo sfruttare a pieno la fase di preparazione per poi iniziare a lavorare sodo con lui”.

Riguardo il proprio compagno di squadra ,invece, l’attitudine è una sola: sfruttare al massimo il rapporto fra i due per trarne beneficio.

Per la prima volta lo spagnolo si esprime riguardo Vasseur: come influirà il feeling con Leclerc nel loro rapporto?

“La familiarità tra Leclerc e Vasseur non è motivo di preoccupazione.” 

“Come ho detto, sono sicuro che mi troverò bene con lui e sarà contento di me quando mi vedrà lavorare e rapportarmi con la squadra e con Charles.”

“Penso che il suo collaudato rapporto con Leclerc sarà molto utile a tutti, anche per accelerare il suo ambientamento qui”.

Dopo il terremoto smosso dall’addio di Binotto, a Maranello sembra essere tornata la tranquillità.

+ posts

ambizioso, perfezionista e in cerca di migliorarsi costantemente.