F2 | Riassunto dei 3 giorni di test a Barcellona

F2 | Riassunto dei 3 giorni di test a Barcellona

13 Maggio 2023 0 Di Federico Mantovani

Tra pioggia e bandiere rosse, il miglior tempo lo segna ancora una volta Pourchaire. In crescita Doohan, mentre Leclerc è il pilota con più giri completati

Mercoledì, giovedì e venerdì, sul circuito di Barcellona, i piloti di F2 sono tornati in pista per 3 giorni di test.

Giorno 1: Doohan detta il passo

Già nella mattinata, Jack Doohan è sembrato in forma e, dopo vari giri in cui si è costantemente migliorato, è riuscito a fermare il cronometro sull’1.25.723 ad un’ora e venti minuti dalla fine della sessione mattutina.

A 20 minuti dalla fine, Dennis Hauger finisce fuori strada in curva 3, provocando la prima bandiera rossa della giornata.
Dopo il ritorno in pista, Jehan Daruvala sigla il miglior tempo con 1.24.955, in seguito battuto dal connazionale Kush Maini, che ha concluso la mattinata in prima posizione. Bene anche l’altra Campos di Boschung, che negli ultimi secondi è risalito in prima posizione.

Il pomeriggio inizia col botto per il team Trident, con i 2 piloti che siglano il primo e secondo tempo, per poi essere battuti da Bearman e Fittipaldi.

Dopo un testacoda in curva 8, Zane Maloney provoca la seconda bandiera rossa di giornata.

Dopo l’interruzione, vari piloti migliorano i propri parziali: Fittipaldi è il primo a scendere sull’1.24 nel pomeriggio, per poi essere battuto da Doohan, che fa siglare un 1.24.486.

Mentre le PREMA salgono in seconda e terza posizione, Doohan migliora ancora facendo un 1.24.177. Tra i primi si rivede anche Cordeel, mentre i piloti della ART occupano sorprendentemente le ultime 2 posizioni.

Ecco la classifica dei tempi dei primi 10 dopo la prima giornata:

1Jack DoohanInvicta Virtuosi Racing1.24.177
2Oliver BearmanPREMA Racing1.24.624
3Frederik VestiPREMA Racing1.24.742
4Enzo FittipaldiRodin Carlin1.24.810
5Amaury CordeelInvicta Virtuosi Racing1.24.904
6Kush MainiCampos Racing1.24.943
7Jehan DaruvalaMP Motorsport1.24.955
8Ralph BoschungCampos Racing1.25.048
9Richard VerschoorVAR1.25.058
10Zane MaloneyRodin Carlin1.25.290

Giorno 2: Doohan ancora in testa

La mattinata è caratterizzata dalla pioggia, la quale provoca molte vittime: Novalak, Crawford, Nissany, Hauger e Fittipaldi sono stati vittime di incidenti che hanno causato l’interruzione.

A causa di una sessione piuttosto anomala, i giri in pista sono pochi e i tempi non molto competitivi.
Per il secondo giorno di fila Maini è il più veloce della mattinata, davanti a Leclerc e Stanek, seguono le 2 Carlin.

Nel pomeriggio la pioggia scompare e tutti i piloti si concentrano sul passo gara e sul fare kilometri.

Dopo 2 bandiere rosse e vari cambiamenti di posizioni, Doohan è di nuovo il più veloce di giornata, con 1.24.318, davanti a Vesti e Pourchaire, che segnano un tempo vicino a quello dell’australiano.

La maggior parte degli altri piloti di F2 ha come miglior giro un tempo tra il 24 alto e il 25 basso, eccetto i 2 Campos e Leclerc, ultimi in classifica.

Ecco la classifica dei tempi dei primi 10 della seconda giornata:

1Jack DoohanInvicta Virtuosi Racing1.24.318
2Frederik VestiPREMA Racing1.24.466
3Théo PourchaireART GP1.24.565
4Jehan DaruvalaMP Motorpsort1.24.722
5Victor MartinsART GP1.24.866
6Enzo FittipaldiRodin Carlin1.24.872
7Dennis HaugerMP Motorsport1.24.880
8Zane MaloneyRodin Carlin1.25.200
9Isack HadjarHitech Pulse-Eight1.25.244
10Clément NovalakTrident1.25.246

Giorno 3: Porchaire torna padrone

Nella mattinata, i piloti si concentrano sul passo gara: i piloti della Virtuosi si soffermano soprattutto sul race pace e completano 68 e 69 giri a testa.

Con Doohan completamente impegnato nel passo gara, è Pourchaire a dominare la sessione: si mette in testa con 1.24.852, ma poi lo migliora scendendo sotto la soglia dell’1.24: è suo il miglior tempo dei test.

Ancora una volta, i portacolori del team ART sembrano essere gli uomini da battere sul giro secco.

Molto lontani sono i suoi avversari. I più vicini sono Martins, Iwasa e Leclerc, che sono gli unici a girare sotto l’1.25. Maini ancora tra i miglior in mattinata: l’indiano chiude col quinto tempo davanti al compagno Boschung.

Il pomeriggio è caratterizzato dalla pioggia e il tempo migliore lo fa segnare Nissany prima dell’arrivo della pioggia

Negli ultimi 45 minuti, a causa dell’asfalto bagnato, nessuno riesce a migliorarsi e l’Israeliano rimane in prima posizione, davanti a Novalak e Hauger.

Ecco la classifica dei tempi dei primi 10 della terza giornata:

1Théo PourchaireART GP1.23.943
2Victor MartinsART GP1.24.595
3Ayumu IwasaDAMS1.24.762
4Arthur LeclercDAMS1.24.851
5Kush MainiCampos Racing1.25.050
6Ralph BoschungCampos Racing1.25.138
7Richard VerschoorVAR1.25.346
8Roman StanekTrident1.25.539
9Juan Manuel CorreaVAR1.25.819
10Dennis HaugerMP Motorsport1.25.915

Con i test appena conclusi, la Formula 2 tornerà in pista nel prossimo weekend a Imola.

+ posts