F1 | Gara GP del Qatar: Verstappen trionfa davanti alle McLaren

F1 | Gara GP del Qatar: Verstappen trionfa davanti alle McLaren

8 Ottobre 2023 0 Di Luca Villani

Max Verstappen vince il Gran Premio del Qatar, seguito dal rookie Oscar Piastri in seconda posizione e dal suo compagno di squadra Norris in terza. Quinto Leclerc, Hamilton out al via

Disastro Mercedes al via

Ottima partenza per Verstappen, che dopo lo spegnimento dei semafori mantiene la leadership, seguito dal duo Mercedes: Hamilton affianca Russell alla prima curva, ma stringe troppo la traiettoria e i due vengono a contatto. Gara finita per il sette volte campione del mondo, che si ritrova nella ghiaia; continua invece Russell, costretto alla rimonta dopo l’incidente. Da questa situazione trae vantaggio Oscar Piastri che, approfittando del caos della prima curva, sale dalla 6° alla 2° posizione, seguito da Alonso e Leclerc. Incidente che causa l’uscita della Safety Car dopo neanche un giro, in modo da permettere la rimozione della vettura.

Max Verstappen vince il Gran Premio del Qatar, seguito dal rookie Oscar Piastri in seconda posizione e dal suo compagno di squadra Norris in terza. Quinto Leclerc, Hamilton out al via

Comincia il balletto dei pit-stop

Safety Car che rientra dopo qualche giro e situazione che si stabilizza. Ad aprire le danze dei pit-stop (3 le soste obbligatorie decise dalla FIA a causa dell’elevato degrado) ci pensa Yuki Tsunoda, che al 10° giro rientra seguito da Ocon il giro successivo. Il primo dei top a fermarsi è Alonso al giro 12, provando a difendersi da Leclerc, che effettua la sua sosta nel giro successivo insieme a Piastri. Il pilota monegasco rientra subito davanti ad Alonso, che lo supera senza troppi scrupoli grazie ad una gomma più calda. Norris aspetta invece il 14° giro, e nell’arco di qualche tornata riesce a ricucire il gap su Leclerc sferrando l’attacco al giro 19. Lo stesso Max Verstappen effettua la sua prima sosta rimanendo al comando con un gap superiore ai 7 secondi. Bene l’Alpine, che mantiene entrambi i piloti in zona punti, mentre Russell in rimonta riesce a rientrarci già al giro 20. Perez, partito dalla pit-lane, segue Russell nella rimonta e dopo le prime soste è già 9°.

McLaren e Russell all’attacco

Piastri è il primo della top 6 a fermarsi per il 2° pit stop nel corso del 25° giro, seguito da Leclerc ed Alonso nei giri successivi. Buono il passo di Norris, che grazie ad un potente overcut riesce a guadagnare la posizione su Alonso e portarsi in una virtuale 3° posizione. Indiavolato George Russell, che continua a tenere un ritmo molto veloce guadagnando secondi su secondi e ritardando la sosta che avviene superati i 30 giri: britannico che rientra alle spalle di Norris e davanti a ad Alonso, che al giro 33 commette un errore e va lungo finendo nella ghiaia, perdendo molti secondi e la posizione su Leclerc. On fire la coppia McLaren, che si spartisce i giri veloci e guadagna qualche secondo su Verstappen, avendo montato gomme medie al contrario di tutti i rivali che hanno optato per la gomma dura, riservando la mescola più morbida per lo stint finale.

Problemi per Sargeant

Insolito ritiro per Logan Sargeant nel corso del giro 42: il pilota comunica al muretto box di doversi fermare per problemi fisici. L’americano rientra ai box sfinito, senza riuscire a completare il Gran Premio. Era dal 2020 che un pilota non si ritirava in questo modo: l’ultimo a soffrirne l’attuale pilota Haas Magnussen. Nel mentre comincia la terza fase dei pit-stop nonché l’ultima: è nuovamente Piastri a fermarsi per primo al giro 44, montando la mescola dura per andare fino in fondo. Norris insegue il compagno di squadra e si ferma il giro successivo, rientrando a pochi decimi di distanza e mantenendo un distacco di 20 secondi da Leclerc, passato alla gomma gialla. Nel corso del giro 46 Perez viene doppiato dal compagno di squadra dopo aver scontato due penalità di 5 secondi per track limits, che colpiscono nell’ordine anche Stroll, Gasly e Albon.

Max Verstappen vince il Gran Premio del Qatar, seguito dal rookie Oscar Piastri in seconda posizione e dal suo compagno di squadra Norris in terza. Quinto Leclerc, Hamilton out al via

Sosta di Russell e finale del Gran Premio

Nel corso del 51° giro Russell effettua la sua terza ed ultima sosta, rientrando alle spalle di Norris con le gomme soft in 4° posizione. Verstappen centra anche l’obiettivo giro veloce, firmato al termine del penultimo giro di gara. Bene Bottas e Zhou, che portano l’Alfa Romeo in zona punti dopo diverse gare. Finale di gara segnata dalla rimonta di Norris, che si porta a meno di un secondo dal compagno di squadra dopo che il team ha richiesto di mantenere le posizioni invariate. Termina il GP, segnato dal forte caldo che ha portato diversi problemi a tutti i piloti, costretti ad alzare la visiera in rettilineo. Verstappen vince davanti al vincitore della Sprint Piastri, poi Norris ed un fantastico Russell seguito da Leclerc. 7° Ocon, poi Bottas, Perez e Zhou che chiudono la zona punti.

+ posts

- Roma, 01/07