Lambiase: “Verstappen si annoia durante le gare che domina”

Lambiase: “Verstappen si annoia durante le gare che domina”

9 Novembre 2023 0 Di Giorgia Semplici

Gianpiero Lambiase, ingegnere di pista di Max Verstappen, ha ammesso che la stagione così dominante porta il campione del mondo ad un senso di “noia” durante le gare.

La stagione 2023 di Formula 1 è stata segnata dalle straordinarie prestazioni di Max Verstappen, che si sono trasformate in una stragrande maggioranza di vittorie in gara. 17 primi posti su 20 Gran Premi, la maggior parte ottenuti con un ampio distacco compreso tra i 10 e i 15 secondi, il che è estremamente enorme in termini di F1.

Tuttavia, una tale supremazia indiscussa in pista ha i suoi svantaggi. Secondo Gianpiero Lambiase, ingegnere di pista di Verstappen, ci sono stati momenti in cui il pilota non è stato pienamente impegnato a causa della mancanza di concorrenza.

Verstappen perde un po’ di interesse quando domina

La disinvoltura del tre volte campione del mondo sul circuito è stata evidenziata in un episodio del podcast “Talking Bull” della Red Bull. Lambiase ha ammesso che, nonostante il successo, Verstappen mostra segni di disinteresse durante le gare a causa degli ampi divari che ha rispetto agli avversari. L’ingegnere fa anche riferimento ad alcuni momenti in cui aveva la sensazione che Verstappen fosse quasi troppo a suo agio, provocando un calo di concentrazione.

A volte ho la sensazione che tu sia semplicemente annoiato. Ha detto Lambiase a Verstappen. “Penso che anche se fossimo a 30 secondi, sarò comunque in zona, per così dire, cercando di massimizzare il tutto e prendendo tutto sul serio. Mentre penso che a quel punto Max abbia forse perso un po’ di interesse e abbia detto, ‘Dai GP, rilassati.'”

Il senso di tranquillità adottato in gara dal campione del mondo ha portato a dei teatrini molto simpatici in questo 2023 tra Verstappen e Lambiase. Uno di questi è sicuramente quello durante il Gran Premio del Belgio. L’olandese, che ha vinto con un margine di più di mezzo minuto dal secondo, si è reso protagonista di un team radio che ha strappato un sorriso anche al muretto Red Bull. “Potrei spingere di più e facciamo un’altra sosta? Un po’ di allenamento per i pit stop ai box”.

“Esattamente nello stesso momento ho sentito Christian Horner (team principal Red Bull) all’orecchio che mi diceva ‘no, no, non ne abbiamo bisogno'”, ha spiegato Lambiase.

Il tre volte campione ha ammesso di aver fatto occasionalmente “commenti sfacciati” alla sua radio. “E sicuramente non sarà l’ultimo”, ha aggiunto.

Tanto rispetto e stessi obiettivi

Verstappen e Lambiase hanno un rapporto tutt’altro che passivo, caratterizzato da scambi che a volte appaiono controversi dall’esterno. Nonostante la tensione percepita in pista e i battibecchi via radio, il loro rapporto è sostenuto dal rispetto reciproco e dalla spinta di ottenere il miglior risultato possibile.

“Voglio dire, ovviamente, il rispetto è molto importante.”, ha espresso Max Verstappen. Ma le persone a volte non capiscono veramente che tipo di relazione hai. Quindi, ad esempio, se siamo alla radio e sembriamo un po’ turbati o arrabbiati, pensano che stiamo litigando. Ma non è così“, ha concluso il tre volte campione del mondo.

Sei un grande appassionato della Formula 1? Vuoi seguire tutte le news sulla Formula 1? Bene! Seguici sui nostri canali Instagram e Telegram! Nessun costo, tutto gratis. Mi raccomando, se ritieni interessanti i nostri articoli, condividili con chi vuoi. Buon proseguimento di lettura sul nostro sito!

+ posts