Vettel: “Sono motivato fino alla punta dei miei capelli.”

Vettel: “Sono motivato fino alla punta dei miei capelli.”

16 Febbraio 2021 2 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 1 Minuto

Una cosa è certa: dopo la regolazione del sedile e le prime uscite al simulatore, il quattro volte campione del mondo ha già assaporato il sapore di una nuova sfida. Il posteriore, problema della Ferrari da due anni a questa parte, si sente di nuovo stabile. Ora è tutto un lavoro di messa a punto. Il team spera che Vettel e la nuova Aston Martin diventino una cosa sola. “Proveremo di tutto per costruire un’auto che soddisfi i requisiti del pilota”, afferma il Team Principal Otmar Szafnauer. “Perché alla fine il pilota fa la differenza.”

Su Vettel: “Tutti i nostri precedenti piloti volevano un’auto con un posteriore stabile. Ecco perché questa caratteristica è nel DNA delle nostre auto. Naturalmente, questo avvantaggia Sebastian.”

Sia Szafnauer che il proprietario della squadra Lawrence Stroll ripongono molta fiducia nel tedesco. “Se tutto va alla perfezione, confido addirittura che Seb vincerà quest’anno”, dice Szafnauer. “Vettel è un quattro volte campione del mondo di Formula 1, non ha certo dimenticato come si guida una macchina da corsa”, aggiunge Stroll.

Il proprietario del team canadese continua: “Sebastian aveva una macchina difficile da guidare in Ferrari. Non era adatta al suo stile di guida. È successo anche in Red Bull nel 2014.”

Lo stesso Vettel, che lavora concentrato a casa in Svizzera, non vuole fare previsioni. “Tutto quello che so è che sono motivato fino alla punta dei miei capelli. Capiremo il livello delle nostre prestazioni solo durante i test drive. Prima di allora c’è molto da leggere sui fondi di caffè.”

+ posts