Sebastian Vettel: “L’importante è capire cosa non ha funzionato”.

Sebastian Vettel: “L’importante è capire cosa non ha funzionato”.

15 Marzo 2021 0 Di Federico Nacciarriti

Aston Martin in difficoltà durante i 3 giorni di test in Bahrain, Sebastian Vettel però non sembra affatto preoccupato.

Sebastian Vettel, test in Bahrain

Si sono conclusi ieri i test invernali prestagionali, e probabilmente sono stati tra i più difficili per Sebastian Vettel al debutto con Aston Martin.

Il tedesco è infatti incappato in una serie di problemi tecnici che gli hanno permesso di concludere solamente 117 giri in 3 giorni.

Nonostante una situazione tutt’altro che rosea Seb sembra amareggiato, ma non preoccupato.

“Certo volevamo guidare di più, ma non è andato tutto secondo i piani. Quanto siamo veloci rispetto agli altri? Difficile dirlo, loro hanno percorso molti più giri il che rende difficile il confronto.”

Sebastian ha poi aggiunto.

“L’importante è aver capito cosa non ha funzionato. Ci occuperemo di tutto nelle prossime 2 settimane. Ora ci sarà un periodo di rumors in attesa della prima gara che renderà tutto più chiaro.”

Sebastian Vettel ha poi ammesso di non essere riuscito a completare un solo giro di qualifica, dicendo però che questo non è un problema.

“Non vedo motivo di preoccupazione. Se 10 anni fa mi fossi trovato in questa situazione sarei andato nel panico, ma oggi quell’atteggiamento non avrebbe senso.”

Sebastian Vettel

Infine Seb si è espresso su quella che potrebbe essere la lotta mondiale per il 2021.

“Mercedes non ha sfruttato a pieno i giorni di test, ma credo che arriveranno pronti alla prima gara stagionale. Red Bull invece ha completato tutto ciò che c’era da fare, credo saranno loro i veri sfidanti per il titolo”.

+ posts