F2 | Test Bahrain – le dichiarazioni dei piloti Prema

F2 | Test Bahrain – le dichiarazioni dei piloti Prema

15 Marzo 2021 0 Di Valentina Polcaro

Negli scorsi giorni si sono disputati i test in Bahrain, che hanno permesso ai piloti debuttanti di prendere confidenza con la nuova vettura e ai piloti più esperti di prepararsi alla nuova stagione.

Per il team Prema, che parte favorito, si è trattato di entrambi i casi, ma sia Shwartzman che Piastri hanno svolto un lavoro, all’apparenza, buono. I test, infatti, non sono lo specchio di ciò che vedremo in pista e perciò è difficile tracciare un bilancio da fuori.

Per questo motivo è meglio far parlare la pista, ma in attesa del primo weekend di gara, scopriamo cosa hanno detto i piloti Prema a proposito dei test.

Robert Shwartzman

“Il test è andato abbastanza bene. La prestazione in qualifica non è stata male, e il potenziale c’è, dobbiamo ancora migliorare alcune cose.”

“Sono generalmente soddisfatto della mia prestazione nelle simulazioni di gara, anche se le nuove gomme dure sono molto più complicate rispetto alle vecchie. Abbiamo meno grip e il degrado è più difficile da controllare. Comunque siamo andati molto vicini al nostro limite e sappiamo dove lavorare per migliorare.”

“Non vedo l’ora che arrivi la stagione, inizierò con mente fresca ed energia positiva, per cercare di essere al top sin dall’inizio.”

Durante la sua annata da rookie, il russo, ha dimostrato di essere veloce e performante, purtroppo l’inesperienza l’ha portato a perdersi nella seconda metà della stagione.

Se Robert Shwarztman saprà essere costante nei risultati, diventerà difficile batterlo.

Oscar Piastri

“Nel complesso è stato un test pre-campionato molto positivo e abbiamo imparato molto. Le prestazioni in qualifica sembrano ragionevolmente buone, mentre, in termini di ritmo di gara, mi sto ancora adattando alla Formula 2 e alle sue variabili.”

“Ho fatto le mie prime due simulazioni di passo gara complete e abbiamo continuato a migliorare, quindi sono pronto e carico per il round di apertura della stagione.”

Oscar Piastri si presenta sulla griglia come fece lo scorso anno Robert Shwartzman, l’australiano è pronto a vincere e portare via il titolo a chi ha più esperienza di lui.

Entrambi i piloti si sono espressi bene per quanto riguarda la simulazione qualifica, mentre non si sono sbilanciati più di tanto sul passo gara.

Non ci resta che aspettare il prossimo weekend per scoprire se il team Prema sarà in grado di dominare come l’anno scorso.

Website | + posts