Perez rinnova fino al 2022. Quale futuro per Alexander Albon?

Perez rinnova fino al 2022. Quale futuro per Alexander Albon?

27 Agosto 2021 3 Di Nicola Cobucci

La Red Bull sta valutando altre opzioni per Alexander Albon, difficile un suo ritorno in Formula 1 nel 2022.

Alex Albon si è unito alla Red Bull dopo sole 12 gare della sua carriera sostituendo Pierre Gasly. Ma la sua esperienza non è durata a lungo ed è stato scaricato a favor di Perez.

Albon è rimasto con la Red Bull come pilota di riserva, giocando un ruolo importante anche nello sviluppo della vettura 2022, oltre ad aver corso nel DTM.

La Red Bull ha annunciato il rinnovo di Perez. Il messicano ha vinto una gara e ha conquistato un podio quest’anno.

La Red Bull sta valutando altre opzioni per Alexander Albon, difficile un suo ritorno in Formula 1 nel 2022.

Con un ritorno alla Red Bull bloccato per il prossimo anno, l’unica altra squadra che potrebbe accogliere Albon è AlphaTauri, che dovrebbe mantenere Pierre Gasly e Yuki Tsunoda.

Parlando venerdì dopo l’annuncio del nuovo accordo di Perez, Horner ha rivelato che la Red Bull sta cercando di capire se ci sono altri posti in F1 dove poter piazzare Albon.

“Alex rimane ancora una parte importante della squadra. Ha giocato un ruolo chiave quest’anno e continuerà a svolgere quel ruolo. Stiamo solo valutando se ci sono opzioni in Formula 1 per lui per il prossimo anno. Ma nel caso in cui non fosse un posto per lui, svolgerà lo stesso ruolo che ha svolto quest’anno.”

Al di fuori dei team di proprietà della Red Bull, Alfa Romeo e Williams sono le uniche squadre con due posti liberi per il 2022. Un pilota sostenuto dalla Red Bull non ha corso per una squadra al di fuori di Red Bull o AlphaTauri/Toro Rosso da quando Daniel Ricciardo ha guidato per la HRT nel 2011.

La Red Bull sta valutando altre opzioni per Alexander Albon, difficile un suo ritorno in Formula 1 nel 2022.

Albon è stato collegato a un possibile passaggio in IndyCar per il prossimo anno. Albon ha partecipato a una gara di IndyCar all’Indianapolis Motor Speedway all’inizio di questo mese e stava “parlando con molte persone”, secondo il proprietario del team Dale Coyne .

Horner ha affermato che Albon ha svolto “un’enorme quantità di lavoro nel 2022” e sta svolgendo un “ruolo cruciale“, il che significa che sarebbe importante per la Red Bull mantenerlo nelle sue attuali capacità “a meno che, ovviamente, non abbia l’opportunità di andare a correre”.

Alla domanda sulla possibilità che ha Albon, Horner ha risposto: “Non si sa mai. Ma è un ragazzo capace, è un pilota veloce. Sta facendo un buon lavoro nel DTM, ha vinto la sua prima gara lo scorso fine settimana. Ed è una parte importante della nostra squadra.”

+ posts