GP Belgio 2021 – il retroscena: anche Mazepin voleva correre

GP Belgio 2021 – il retroscena: anche Mazepin voleva correre

31 Agosto 2021 0 Di Giacomo Gagliarducci

Le delicate condizioni metereologiche del GP di SPA di domenica scorsa non hanno solamente diviso i fans, ma anche i piloti, indecisi se correre o meno.

Max Verstappen, ad esempio, è stato uno dei più accaniti sostenitori del correre (probabilmente anche in ottica mondiale), mentre i più esperti Hamilton e Vettel si sono decisamente schierati contro.
Nelle interviste post gara anche Mazepin ha esternato il suo desiderio di correre per “fare esperienza”.

Come sappiamo il pilota russo è uno dei due rookie in forza alla Haas, team che ha deciso di sfruttare il 2021 facendo adattare i due piloti, in vista poi del cambio di regolamento del 2022.

D’altra parte la Haas VF-21, sicuramente particolare a livello di livrea, è probabilmente l’auto più difficile da guidare ed anche la peggiore a livello di prestazioni. Nonostante ciò però Mazepin ha voluto sottolineare che nel motorsport, non avendo la possibilità di fare altri allenamenti, il miglioramento passa attraverso l’esperienza che è possibile accumulare solo in gara e sotto quest’aspetto il gp di SPA poteva fornire tanto in termini di adattamento.

Il circuito di SPA-Francorchamps infatti, oltre ad essere uno dei più belli del calendario, è anche uno dei più completi, con tratti guidati e lunghi rettilinei, curve lente e veloci…di certo uno dei migliori su cui correre per fare esperienza.

E proprio il fatto che la gara sarebbe stata (fin troppo) bagnata avrebbe sicuramente aiutato il pilota Haas a prendere confidenza in condizioni metereologiche avverse, visto che l’unica gara davvero bagnata che ha potuto disputare è stato il GP di Imola, secondo appuntamento del mondiale.

Mazepin ha anche espresso il suo dispiacere nel vedere le migliaia di spettatori per ore sotto la pioggia battente (ed in mezzo al fango) aspettando una gara mai iniziata. Il russo ha infine rivelato come ha passato il tempo in attesa di un’eventuale ripartenza:

Sono andato a fare un pisolino, in stile Lando! Ma ero vigile, avevo le cuffie con la squadra molto vicino a me. Normalmente il mio ingegnere è piuttosto diretto, quindi urla e ti svegli più velocemente di quanto pensi

+ posts

17 anni. Seguo la F1 dal 2015, la F2 dal 2019. Tifo RedBull ma amo la Formula 1 nella sua interezza. Circuito preferito? Interlagos.
#racingforantoine