Shovlin non crede di aver sprecato un’opportunità perdendo in Olanda

Shovlin non crede di aver sprecato un’opportunità perdendo in Olanda

6 Settembre 2021 1 Di Ivan Mancini

Shovlin è sicuro: la scuderia dalla stella a tre punte non crede di aver sprecato una grossa opportunità perdendo il GP d’Olanda.
 

Per Max Verstappen lo scorso GP d’Olanda si è concluso nel migliore dei modi: vittoria trionfale nel circuito casalingo, davanti la “marea arancione” del pubblico delirante. Parimenti, anche per Mercedes sarà una giornata difficilmente dimenticabile. Se infatti il doppio podio ha consenito alla scuderia tedesca di mantenere la leadership del mondiale costruttori, non si può dire lo stesso del mondiale piloti, dove Verstappen ha recuperato il fragile vantaggio di Hamilton, si è portato in testa alla classifica e ha distaccato l’inglese di 3 punti.

Podio Gp Olanda

Certamente non la giornata ideale per la scuderia tedesca, che durante la gara ha faticato non poco per tenere testa a Verstappen. A nulla sono serviti la doppia sosta di Hamilton ed il prolungamento del primo stint di Bottas su gomma rossa; in entrambi i casi Verstappen si è dimostrato superiore alle strategie tedesche, complici anche svariati errori che ben descrivono l’attuale situazione di confusione in casa Mercedes.

Andrew Shovlin, direttore tecnico a bordo pista, non ritiene che Mercedes abbia sprecato un’opportunità perdendo il GP d’Olanda. Shovlin ha sottolineato come il vantaggio della Red Bull fosse tale che le opportunità di ottenere un risultato migliore erano limitate se non addirittura nulle. “Guardando le soste, il problema è che Lewis avrebbe dovuto spingere di più per colmare il divario. Eravamo un po’ più forti con la gomma media e magari avremmo potuto ridurre maggiormente il gap, come facciamo sempre. Ma non credo ci sia stato un momento in cui avremmo potuto pensare alla vittoria. Non ci sono state grandi opportunità che ci siamo lasciati sfuggire tra le dita” ha ammesso il britannico in un’intervista riportata da RaceFans.net.

Hamilton GP Olanda

Shovlin ritiene anche che la Mercedes avrebbe dimostrato una maggiore competitività se avessero investito più tempo durante le prove libere. “Penso che saremmo dovuti arrivare qui più in forma. Solo dopo avere tutto sotto contro normalmente siamo in grado di lottare per la vittoria” ha detto Shovlin. Hamilton, infatti, ha saltato tutte le FP2 dopo aver subito un guasto alla PU. La squadra, per far fronte all’emergenza, ha spostato parte dei lavori in lista dal venerdì al sabato, riducendo la preparazione in vista delle qualifiche. “Oltre a venerdì, abbiamo perso un’altra occasione per testare la gomma morbida. […] Anche le qualifiche sono state influenzate. Durante il Q1 abbiamo usato la media, poi le gomme erano fredde a causa di una bandiera rossa. Ciononostante, è stato incoraggiante vedere che potevamo avvicinarci a Red Bull. Ora dobbiamo solo fare tutto il possibile per batterliha concluso Shovlin.

+ posts