Horner: “Il divario tra Red Bull e Mercedes è di un decimo di secondo”

Horner: “Il divario tra Red Bull e Mercedes è di un decimo di secondo”

8 Settembre 2021 0 Di Riccardo Frattarelli

Secondo Christian Horner, team manager Red Bull, il divario prestazionale tra le due potenze in lizza per la corsa al mondiale 2021 è risicato ad un decimo di secondo.

Pensando al futuro del campionato, con tante gare ancora da affrontare, secondo Horner: “Ci saranno circuiti adatti alla Mercedes e ci saranno circuiti adatti a noi.

Quindi dobbiamo assicurarci di cogliere ogni opportunità. In Olanda ce l’abbiamo fatta, sotto forte pressione, ma è stato fantastico ottenere la nostra ottava vittoria dell’anno” ha sottolineato il team manager Red Bull.

Il weekend di Zandvoort ha evidenziato la quasi parità di velocità in pista tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. In qualifica l’olandese ha prevalso sul 7 volte campione del mondo Hamilton, guadagnandosi la Pole Position per soli 0,038s. Domenica, nonostante il verdetto a favore del padrone di casa SuperMax, Lewis ha dimostrato di essere al passo della Red Bull, inseguendo per gran parte della gara con un distacco minimo.

Christian Horner

Toto Wolff, team manager Mercedes, risponde così a Horner: “Con piccoli errori, a partire dal fatto di non essere stati in grado di completare a modo le FP2, concludendo con qualche disattenzione in gara, ce la siamo comunque giocata fino all’ultimo.”

Wolff ha voluto anche ribadire il grande divario tra Mercedes, Red Bull e il resto della griglia: “Le prime tre vetture (Max, Lewis e Bottas) hanno doppiato tutte le altre monoposto. Questo fa capire il livello necessario per competere in questo mondiale.”

Il piccolo vantaggio prestazionale oscillerà “circuito per circuito” a favore di Mercedes e Red Bull. Chi riuscirà a sfruttare al massimo le proprie potenzialità porterà a casa il bottino grosso.

“Abbiamo sempre del “A-Plan” per vincere questo “A-Championship“, non possiamo permetterci passi falsi. Dobbiamo sempre dare il massimo”, ha concluso Toto.

Lotta a Zandvoort tra Max e Lewis
+ posts