Mercedes: penalità o non penalità, questo è il dilemma.

Mercedes: penalità o non penalità, questo è il dilemma.

5 Ottobre 2021 1 Di Nicola Cobucci

Il Team Principal della Mercedes Toto Wolff non esclude che Lewis Hamilton cambi motore e parta dal fondo della griglia in Turchia. L’austriaco sostiene che prenderà questa decisione spontaneamente, dal momento che le conseguenze possono essere molto importanti nell’esito del Mondiale 2021.

Wolff dice che la cosa più importante è non avere problemi al motore per il resto della stagione. Una rottura causata dalla mancanza di affidabilità in gara porterebbe con sé un ritiro che sia Hamilton che Max Verstappen vogliono evitare a tutti i costi. Quindi, montare un propulsore aggiuntivo e prendere penalità in Turchia è una possibilità per la Mercedes.

“Cambiare motore in Turchia e prendere penalità è una possibilità. Non abbiamo ancora deciso né quando né come, ma l’importante è non ritirarci per un problema di affidabilità. Stiamo analizzando i parametri della Power Unit e vogliamo essere fiduciosi di non avere battute d’arresto per il resto dell’anno”, ha dichiarato Wolff in un’intervista alla TV britannica Sky Sports F1.

Il Team Principal della Mercedes Toto Wolff non esclude che Lewis Hamilton cambi motore e parta dal fondo della griglia in Turchia.

Wolff spiega che prenderanno la decisione spontaneamente, poiché sebbene la Turchia renda facile il sorpasso, non cambieranno il motore a meno che non lo ritengano strettamente necessario. In questo momento stanno valutando lo sviluppo e l’usura dell’ultima power unit regolamentare.

“In questo momento, andiamo gara per gara e vediamo come si sviluppano le prestazioni e la durata del motore. Se cambiamo la Power Unit, sarà spontaneamente, poiché avremmo lo stesso svantaggio che ha avuto la Red Bull a Sochi” ha detto.

Wolff, infine, ricorda che Hamilton ha avuto grandi prestazioni all’Istanbul Park in passato, soprattutto nel 2020, quando ha vinto la gara e ha eguagliato il numero di titoli di Michael Schumacher. Naturalmente, non è stata la sua unica domenica brillante in Turchia, visto che ha vinto anche nel 2010, quando era ancora un pilota della McLaren.

“Lewis ha fatto gare straordinarie in Turchia, ma dobbiamo affrontare ogni gara con calma. È difficile, le vetture sono molto uniformi e sono molto curioso di vedere come si evolverà il campionato”, ha concluso Wolff.

Il Team Principal della Mercedes Toto Wolff non esclude che Lewis Hamilton cambi motore e parta dal fondo della griglia in Turchia.
+ posts