Wolff sulle Sprint Qualifying: “Se vi piace solo la partenza, facciamola di due giri.”

Wolff sulle Sprint Qualifying: “Se vi piace solo la partenza, facciamola di due giri.”

5 Ottobre 2021 0 Di Nicola Cobucci

Toto Wolff è ancora poco convinto dalle Qualifyng Sprint. Il Team Principal della Mercedes crede che ci sia molto da perdere e poco da guadagnare e propone di rivedere il sistema di punteggio e magari accorciare la durata delle qualifiche, ricordando che in fondo quello che piace di più al pubblico è solo l’inizio. Così com’è, crede che completare due giri, come è stato fatto a Spa, sarebbe sufficiente.

Toto Wolff è felice di vedere più azione venerdì a beneficio degli sponsor. Tuttavia, ammette che non gli piace il formato sprint che la Formula 1 sta sperimentando quest’anno e che diventeranno sette o otto nel 2022.

Nelle gare sprint i piloti effettuano le consuete qualifiche il venerdì e da questa ottengono la loro posizione di partenza per le Sprint Qualifying del sabato. Si tratta di una gara a un terzo della distanza dal Gran Premio in cui vengono assegnati solo tre punti al vincitore, due al secondo classificato e uno al terzo.

Un errore in questa gara può influire notevolmente sulla tua ricompensa in quel fine settimana e farti partire per ultimo la domenica. Ecco perché Wolff teme questo tipo di eventi.

Toto Wolff è ancora poco convinto dalle Qualifyng Sprint. Il Team Principal della Mercedes crede che ci sia molto da perdere e poco da guadagnare e propone di rivedere il sistema di punteggio e magari accorciare la durata delle qualifiche, ricordando che in fondo quello che piace di più al pubblico è solo l'inizio. Così com'è, crede che completare due giri, come è stato fatto a Spa, sarebbe sufficiente.

“Le qualifiche sprint sono un vantaggio perché abbiamo un venerdì pieno, una mini-gara sabato e il Gran Premio domenica”, ha detto Wolff in una dichiarazione a Sky Sports F1.

“Non mi piace il format della gara sprint del sabato. C’è poco in gioco ma hai anche molto in gioco perché non vuoi finire in fondo alla griglia. Forse dovremmo cambiare un po’ i punti o la lunghezza della gara” , ha proposto il team principal della Mercedes.

Toto Wolff è ancora poco convinto dalle Qualifyng Sprint. Il Team Principal della Mercedes crede che ci sia molto da perdere e poco da guadagnare e propone di rivedere il sistema di punteggio e magari accorciare la durata delle qualifiche, ricordando che in fondo quello che piace di più al pubblico è solo l'inizio. Così com'è, crede che completare due giri, come è stato fatto a Spa, sarebbe sufficiente.

L’idea di trattare la gara sprint come un evento indipendente che non serva a qualificarsi e solo a dare più punti è sul tavolo. Mentre si discute, Wolff ride all’idea di organizzare una gara con solo due giri: pensa che sarebbe la cosa migliore perché ricorda che quello che gli piace di più è la partenza.

“Se è la partenza che conta, facciamo solo due giri”, ha concluso Wolff.

+ posts