Gasly insiste: “Meritavo il sedile Red Bull per il 2022.”

Gasly insiste: “Meritavo il sedile Red Bull per il 2022.”

21 Ottobre 2021 0 Di Nicola Cobucci

Pierre Gasly crede di meritare una seconda possibilità in Red Bull. Il francese afferma di essersi evoluto molto come pilota in questa stagione ed è a un livello migliore rispetto a quando è stato promosso nel 2018.

Gasly continuerà con AlphaTauri il prossimo anno, poiché la Red Bull ha confermato Max Verstappen e Sergio Pérez come piloti ufficiali. Il francese sente di meritare una seconda chance in prima squadra, ma dovrà aspettare almeno il 2023.

Gasly sembra molto più esperto e sicuramente ad un livello superiore rispetto al 2018, anno in cui la Red Bull lo ha scelto per sostituire Daniel Ricciardo nel 2019. Tuttavia, la Red Bull non l’ha ritenuto all’altezza delle aspettative. Il suo obiettivo è riconquistare la fiducia di Christian Horner e di Helmut Marko.

Pierre Gasly crede di meritare una seconda possibilità in Red Bull. Il francese afferma di essersi evoluto molto come pilota in questa stagione ed è a un livello migliore rispetto a quando è stato promosso nel 2018.

“Penso di essermi comportato bene in questa stagione, meglio rispetto al 2018, quando mi è stata data l’opportunità in Red Bull. Questa volta, essendo a un livello migliore, con più esperienza, penso di meritare di meglio. Red Bull non fermerà la mia motivazione, il mio obiettivo è tornarci”, ha riconosciuto Gasly nelle parole pubblicate dal sito ufficiale della Formula 1.

Pierre rimarca il suo obiettivo: avere un’auto con la quale possa lottare per vittorie e podi ogni fine settimana e per questo la Red Bull è una delle migliori destinazioni. Il francese rispetta la decisione del brand di mantenere Verstappen e Pérez, ma chiarisce che non si arrenderà nel perseguire il suo obiettivo, che è quello di tornare in futuro a Milton Keynes.

“Voglio essere in una macchina che mi permetta di lottare per vittorie e podi, questo è sempre stato il mio obiettivo e quello per cui lavoro ogni mattina. Sono concentrato su me stesso e voglio essere un pilota migliore per vincere di nuovo delle gare, questo è il mio obiettivo”, ha aggiunto.

“Hanno preso la loro decisione e sono felice per l’anno che hanno avuto. Continuerò a spingere per avere una nuova opportunità in futuro. Questo è quello che voglio, lottare per essere campione del mondo”, ha detto Pierre a vicino.

+ posts