Nuove ruote 2022: cosa cambia e l’errore della FIA

Nuove ruote 2022: cosa cambia e l’errore della FIA

21 Ottobre 2021 0 Di Francesco Zilli

Il cambiamento di regolamento del 2022 è ormai alle porte. Tra i cambiamenti più evidenti sulle monoposto del prossimo anno, le nuove ruote sono tra i più evidenti. Quali sono le differenze e cosa comporteranno?

vettura 2022
WATCH: Get up close and personal with a full-size version of a 2022 F1 car | Formula 1®

A primo impatto la cosa più evidente guardando le nuove ruote di questa vettura è senza dubbio la dimensione. La larghezza rimane invariata: 30,5cm all’anteriore e 40,5cm al posteriore. Ciò che cambia è il diametro. infatti si passerà da 66cm a 72 e i cerchi non saranno più da 13” pollici ma da 18”. Questo incremento di dimensioni riduce notevolmente la grandezza della “spalla” dello pneumatico, avvicinandosi molto a quelli stradali.

nuove ruote

La spalla più piccola di queste nuove ruote avrà un grosso impatto sul comportamento della macchina. I piloti che hanno provato i nuovi pneumatici durante i test hanno riportato una maggior precisione nei cambi di direzione. Inoltre, avendo un fianco ridotto, le gomme si deformeranno meno in condizioni di G laterali alti, generando meno flussi aerodinamici che disturbano il comportamento della monoposto e di quelle che seguono.

I test:

Dopo 36 giorni di prove su pista, pochi giorni fa si sono conclusi i test delle nuove gomme. L’ultimo a testarle è stato Daniil Kvyat sulla Alpine. Prima di lui, tutte le squadre, ad eccezione della Williams, hanno potuto testare e raccogliere dati insieme a Pirelli.

Dall’anno prossimo verranno intreodotte 5 nuove mescole che andranno a sostituire quelle attuali. Queste riusciranno a garantire un minor surriscaldamento e una maggior consistenza e durata. Le gomme per i weekend di gara verranno scelti allo stesso modo degli anni precedenti: prima di ogni GP, Pirelli sceglierà 3 delle 5 mescole da portare come gomme “morbide, “medie” e “dure”.

Una parte importante delle nuove ruote per il prossimo anno sono i cerchi. Oltre ad essere più grandi, non saranno più aperti e con i raggi evidenti, ma avranno un nuovo disegno. I nuovi copricerchi saranno una parte fondamentale per il comportamento dell’intera vettura. Infatti sono stati disegnati per avere un impatto sull’aerodinamica e generare meno flusso possibile.

L’errore della FIA:

Durante i test però, molti meccanici si sono lamentati di come la FIA aveva progettato questo nuovo prototipo. Oltre ad essere più grandi, i cerchi del 2022 saranno anche più pesanti di 3kg, arrivando a quasi 15kg sul posteriore. Inoltre, sul progetto originale, mancava un punto di impugnatura. La Federazione ha quindi dovuto riprogettarli, creando una scanalatura renderà più facile la presa dei meccanici sulle nuove ruote.

nuove ruote
Il confronto tra il nuovo cerchio e il progetto originale

Nel 2022 i pit stop potrebbero essere ancora più lenti (fuoripista.net)

+ posts