Sainz: “Non mi piace come i commissari applicano il regolamento”

Sainz: “Non mi piace come i commissari applicano il regolamento”

25 Ottobre 2021 0 Di Alessandro FDC

Carlos Sainz crede che gli steward abbiano “giocato con le posizioni” durante la gara di Austin. Lo spagnolo ha espresso la sua frustrazione quando, dopo aver lasciato passare Ricciardo, la FIA gli ha chiesto di lasciarsi superare anche dall’altra McLaren.

carlos sainz

Durante le prime battute di gara, Sainz ha inscenato una grande battaglia contro le due McLaren. Il ferrarista è riuscito a precedere entrambi dopo una manovra confusa, decidendo di lasciar passare Ricciardo per evitare una possibile penalità. Ma la direzione gara ha ritenuto che quello penalizzato dopo la manovra dello spagnolo fosse Norris, motivo per cui hanno costretto Sainz a restituirgli la posizione.

“Nel primo giro c’è stato un po’ di confusione con le due McLaren, stavo lottando con entrambe, ho cercato di difendermi e alla fine sono passato davanti a tutte e due. Ho deciso di far passare una di loro proprio per prevenire azioni da parte degli steward”.

“E alla fine sono intervenuti ugualmente. C’è un po’ di confusione a dire il vero, non mi piace come giocano con le posizioni. Penso che quello che ho fatto lasciando passare uno di loro fosse abbastanza legittimo e avrebbe dovuto essere sufficiente”, aggiunge Sainz.

Successivamente lo spagnolo è riuscito a sorpassare di nuovo Norris e il team ha deciso di inseguire Ricciardo, per superare entrambe le McLaren. Ma un brutto pit stop della Ferrari ha vanificato la strategia di Sainz.

sainz ricciardo

“Ho dovuto far passare Lando e poi sono rimasto bloccato per tutta la gara dietro a Ricciardo. Abbiamo provato a fare un undercut, ma ancora una volta un pit stop lento non ci ha permesso di farlo e siamo rimasti bloccati di nuovo dietro di lui. Una brutta gara per me”, dice il madrileno.

Dopo un undercut fallito al pilota australiano, Sainz ha affrontato nuovamente Ricciardo in pista in una battaglia che si è conclusa con uno scontro tra i due. Il contatto ha danneggiato parte dell’ala anteriore di Sainz e ha complicato la gara del pilota della Ferrari.

Sainz dice che l’australiano è stato “un po’ sporco” nell’incidente: “Credo che il pilota che sta all’interno faccia apposta questo tipo di cose per cercare di stringere quello all’esterno, avrei fatto lo stesso”.

“Il contatto poteva essere meno duro, penso che avrei potuto renderlo un po’ più pulito perché ho quasi fatto un testacoda, ma va tutto bene. Avrei fatto qualcosa di simile se fossi stato nella sua posizione”, ha detto.

Tuttavia, va detto che dopo la gara, Ricciardo si è avvicinato per chiedere scusa a Carlos e lo spagnolo ha accettato le scuse.

Sainz è molto scontento della sua gara. “Penso che non ne abbiamo approfittato oggi, avremmo dovuto essere davanti alle due McLaren con il passo della vettura e non ci siamo riusciti. Sono deluso“, ha detto il pilota Ferrari.

Ferrari e McLaren sono in lizza per il terzo posto nel Campionato Costruttori, quindi l’obiettivo della scuderia era stare davanti a Norris e Ricciardo. A cinque gare dalla fine, il team di Woking è davanti a quello di Maranello di tre punti e mezzo.

Seguimi su Fan del Cavallino

+ posts