Vasseur, senti Pourchaire: “Merito la Formula 1”.

Vasseur, senti Pourchaire: “Merito la Formula 1”.

11 Novembre 2021 0 Di Nicola Cobucci

Théo Pourchaire, uno dei candidati a ricoprire il posto che Antonio Giovinazzi lascerà libero in Alfa Romeo, crede di meritare un posto in Formula 1. Inoltre, ha rivelato che Fréderic Vasseur, team principal, vuole sviluppare con lui un programma di test che gli permetta di raggiungere la massima serie nel modo più preparato possibile.

Antonio Giovinazzi non proseguirà con Alfa Romeo la prossima stagione, come anticipato da Autosprint. Vasseur ha confermato di aver già deciso il suo sostituto e comunicherà la decisione il 16 novembre. In questo scenario, la squadra svizzera ha diverse alternative. Il grande favorito resta Guanyu Zhou, ma nella lista dei candidati compaiono anche Oscar Piastri, Nyck de Vries e Pourchaire. Il giovane francese ha concluso in seconda posizione in Formula 3 nel 2020. In questa stagione ha fatto il salto in Formula 2 e sta emergendo, sempre con il team ART Grand Prix.

Théo Pourchaire è diventato il pilota più giovane a vincere una gara in questa categoria quest’anno ed è quinto, con ancora la possibilità di lottare per il titolo. Il suo talento lo ha portato ad essere una delle opzioni per sostituire Giovinazzi e non dimentichiamo che gioca un ruolo importante appartenendo all’accademia Sauber. 

Théo Pourchaire, uno dei candidati a ricoprire il posto che Antonio Giovinazzi lascerà libero in Alfa Romeo, crede di meritare un posto in Formula 1. Inoltre, ha rivelato che Fréderic Vasseur, team principal, vuole sviluppare con lui un programma di test che gli permetta di raggiungere la massima serie nel modo più preparato possibile.

“Secondo me, merito il mio posto in Formula 1. Non contano solo le prestazioni, ci sono molti altri parametri”, ha detto Pourchaire al podcast Fous du Volant, riguardo alle sue opzioni per correre in F1 la prossima stagione.

Pourchaire ha anche passato in rassegna i principali piloti con cui gareggia per il posto Alfa Romeo, due dei quali compagni di Formula 2. Il francese ha sottolineato il grande investimento che Zhou potrebbe portare alla squadra attraverso i suoi sponsor cinesi, ma ha anche riconosciuto che la squadra svizzera gli ha offerto qualcosa di molto positivo per il suo futuro.

“Piastri ha fatto una stagione magnifica, anche Zhou. Ha anche un buon aiuto… Fa parte della Formula 1, è un mondo complicato. I vertici dell’Alfa Romeo mi hanno offerto qualcosa di molto buono, quindi sono felice”, ha aggiunto.

Théo Pourchaire, uno dei candidati a ricoprire il posto che Antonio Giovinazzi lascerà libero in Alfa Romeo, crede di meritare un posto in Formula 1. Inoltre, ha rivelato che Fréderic Vasseur, team principal, vuole sviluppare con lui un programma di test che gli permetta di raggiungere la massima serie nel modo più preparato possibile.

Vasseur ha recentemente rivelato che stanno “considerando di fare con Pourchaire un solido programma di test in F1 per prepararlo bene”. In Alfa Romeo, inoltre, non vogliono che Théo raggiunga la massima serie per essere un pilota di metà classifica, vogliono che abbia tutte le armi per primeggiare.

“Con Vasseur eravamo totalmente d’accordo su questo. Non vuole portarmi in F1 per fare due stagioni ed essere un pilota mediocre. Non lo vuole affatto. Abbiamo costruito una storia insieme. Il mio sogno è essere campione. Potrebbe non succedere mai, ma voglio avere il potenziale per farlo”, ha riconosciuto Pourchaire per chiudere.

+ posts