Jean Todt probabilmente non tornerà in Ferrari.

Jean Todt probabilmente non tornerà in Ferrari.

20 Gennaio 2022 0 Di Davide Citterio

Il ritorno di Jean Todt in Ferrari sembrava ormai cosa fatta, tanto che veniva data la certezza senza ancora una notizia ufficiale. Recentemente sono però trapelate delle indiscrezioni che vedono il francese sempre più lontano dalla Rossa.

Jean Todt, ex presidente FIA e team principal Ferrari, avrebbe dovuto ricoprire la carica di consulente privilegiato proprio per Ferrari. La stessa carica che hanno ricoperto Niki Lauda, Alain Prost rispettivamente per Mercedes e Alpine, ma anche Helmut Marko per Red Bull. Quindi, un ruolo non di carattere esecutivo.

Le voci che lo vedevano nei panni di questo incarico si fecero sempre più forti, rendendo pieni di speranze i ferraristi. Quando Todt ha lasciato la presidenza FIA, queste dicerie sono diventate sempre più irrompenti, fino a dare per fatto l’accordo Todt-Ferrari, seppur senza un annuncio ufficiale.

Purtroppo il francese non tornerà in Ferrari almeno per ora, perché lo stesso Jean Todt ha smentito tutto, dicendo che in caso tornasse si ritroverà in un ruolo che non lo occuperebbe tutto il giorno.

Secondo John Elkann, presidente della Ferrari, Jean Todt sarebbe stato colui che ha deciso di non avvalersi della squadra principale della Rossa nei migliori anni di servizio. Dettaglio rivelato da Giorgio Terruzzi sul Corriere della Sera.

Sempre Elkann, dopo aver riflettuto molto su ciò, ha deciso di escludere questa opportunità per il ruolo vago di Jean Todt. Inoltre, lo statunitense vuole guidare in prima persona la rinascita sportiva del Cavallino in F1, rinascita che i tifosi chiedono a gran voce e sperano da molti anni.

Tale ruolo sarebbe stato quindi oscurato dall’importanza e l’immagine del francese, cosa che Elkann non vuole.

John Elkann - Wikipedia
John Elkann, presidente Ferrari.

Per di più, l’entourage di Todt non nasconde che il francese abbia accolto la notizia con disgusto e dubitano che possa ripensarci, sempre secondo Terruzzi.

+ posts