Le nuove vetture saranno più lente? Mario Isola chiarisce la situazione

Le nuove vetture saranno più lente? Mario Isola chiarisce la situazione

24 Gennaio 2022 0 Di Giosuè Vitiello

Mario Isola, responsabile Pirelli, ha dichiarato che le nuove monoposto non saranno molto più lente rispetto a quelle della vecchia generazione.

Le monoposto della nuova generazione saranno così lente quanto previsto? I primi dati davano dei gap abissali proponendo distacchi che andavano dai 3 a 5 secondi di differenza. il responsabile Pirelli Mario Isola ha tuttavia chiarito che, da quanto emerso dalle ultime analisi, nel 2022 si arriverà al punto che le prestazioni si equivarranno grazie allo sviluppo dei team. Lo stesso Carlos Sainz, peraltro, ha dichiarato: “L’ho provata, è molto diversa per forma e maneggevolezza, sono stato in grado di svilupparla, sarà difficile da guidare, molto diversa, non così comoda nel bilanciamento in curva per esempio. E sarà veloce, ma difficile“. Emerge quindi il dato che conferma che, nonostante un’aerodinamica semplice e una rivoluzione senza precedenti, le prestazioni saranno distanti all’inizio ma con il passare del tempo si avvicineranno notevolmente.

Mario Isola, responsabile Pirelli, ha dichiarato che le nuove monoposto non saranno troppo più lente rispetto a quelle della vecchia generazione.

Ecco le parole di Mario Isola: “Abbiamo simulazioni provenienti dalle squadre, e le simulazioni ci dicono che le nuove auto non sono molto più lente rispetto a quelle dell’anno scorso a questo punto. Questo è qualcosa che Carlos Sainz ha già detto un mese fa all’evento Estrella Galicia a Madrid. Le auto pesano 43 chili in più. I piloti chiedono meno surriscaldamento, meno degrado, vogliono spingere le gomme, vogliono lottare in pista, e chiaramente abbiamo deciso e concordato con la FIA, la FOM e le squadre di seguire questa direzione. Il risultato? È un prodotto completamente nuovo e ha meno surriscaldamento, i piloti hanno la possibilità di spingere di più. In termini di usura, è difficile fare una previsione.” chiude.

Website | + posts