Gasly spiega la dinamica del suo incidente nei test di Barcellona.

Gasly spiega la dinamica del suo incidente nei test di Barcellona.

26 Febbraio 2022 0 Di Nicola Cobucci

Il pilota dell’AlphaTauri Pierre Gasly ha offerto la sua versione degli eventi dopo l’incidente in curva 5 nel corso dell’ultimo giorno di test a Barcellona.

Pierre Gasly afferma che un semplice bloccaggio delle gomme ha causato l’incidente durante la sessione del venerdì mattina sul Circuit de Barcelona-Catalunya. Il misfatto ha portato alla conclusione anticipata dei test in casa AlphaTauri.

Gasly aveva completato 40 giri a Barcellona quando ha perso il controllo della sua AT03 in curva 5 appoggiandosi al muro, provocando danni alla parte anteriore destra della sua vettura, che è rimasta ferma nella ghiaia.

“Purtroppo durante la sessione mattutina ho bloccato le gomme e ho danneggiato la macchina, ma i test servono a trovare i limiti”, ha spiegato Gasly, con AlphaTauri che non è riuscita a riparare la vettura in tempo per la sessione pomeridiana.

Il pilota dell’AlphaTauri Pierre Gasly ha offerto la sua versione degli eventi dopo l’incidente in curva 5 nel corso dell'ultimo giorno di test a Barcellona.

Nonostante la battuta d’arresto, AlphaTauri è riuscita ad accumulare più di 300 giri tra Gasly e Yuki Tsunoda nei tre giorni di test.

“Siamo stati in grado di raccogliere molti dati preziosi nei tre giorni”, ha aggiunto Gasly.

“Questo è, ovviamente, solo il primo test e abbiamo molto da analizzare prima degli altri tre giorni di test in Bahrain.”

A parte il suddetto incidente, Gasly ha descritto i suoi primi stint completi al volante dell’AT03 come un’esperienza “davvero buona”.

“Ovviamente, al momento non puoi davvero guardare nessun tipo di performance. In questo test ci siamo focalizzati sulla vettura cercando di ottenere un buon feedback in modo che il team potesse capire di cosa ha bisogno dalla macchina come pilota, per trovare più prestazioni.”

“Devo dire che è abbastanza diverso guidare queste vetture: ovviamente lo è visivamente ma anche come risponde, anche nel modo in cui si entra in curva e si frena. Ho provato una varietà di cose e ho messo a punto la mia guida per lavorare con l’equilibrio della macchina che abbiamo, tutto questo fa parte del processo di apprendimento”  ha concluso Gasly.

+ posts