Hamilton: “In questo momento non credo che lotteremo per delle vittorie”

Hamilton: “In questo momento non credo che lotteremo per delle vittorie”

12 Marzo 2022 0 Di Daniele Donzelli

Lewis Hamilton ha parlato della nuova W13 che ha sperimentato nei test. Secondo l’inglese, la Mercedes non sarà in grado di combattere per delle vittorie.

Hamilton ha completato i suoi test prestagionali questa mattina. Infatti, sarà Russell a correre nel corso del pomeriggio. La Mercedes non ha fatto vedere grandi cose parlando di tempi sul giro, ma bisogna sempre tenere conto che si tratta di test. Ogni team ha i suoi programmi, e certamente non li rende noti agli altri: per scoprire i veri valori in campo bisognerà aspettare almeno la prima gara. La scuderia tedesca ha portato delle pance innovative per questa sessione di test in Bahrain, che sulla carta dovrebbero dare parecchio vantaggio ad Hamilton e Russell. In realtà, le frecce d’argento hanno avuto parecchi problemi con il porpoising.

Il sette volte campione del mondo ha parlato della situazione della Mercedes in questi test, e non è sembrato molto fiducioso. Ovviamente, queste parole vanno prese con le pinze, in quanto potrebbe trattarsi di pretattica.

“È un po’ presto per avere idea di dove siamo” riporta motorsport.com. “Ma al momento, non credo che lotteremo per delle vittorie. Ma c’è il potenziale nella nostra macchina per arrivare a quel livello, ed è ciò su cui stiamo lavorando” ha detto Hamilton.

Hamilton: "In questo momento non credo che lotteremo per delle vittorie"

L’inglese, però, non crede che ribaltare la situazione sia così semplice. L’anno scorso la Mercedes ha fatto un grande passo avanti dai test alla gara, ma per Lewis questa volta la situazione è diversa:

“C’è molta differenza [con l’anno scorso]. Non è altrettanto semplice… Non credo che lo faremo sembrare così semplice come abbiamo fatto l’anno scorso, quando abbiamo avuto delle difficoltà nelle prove per poi cambiare la situazione in gara. Dovremo affrontare sfide molto più grandi questa volta” ha aggiunto “Non si tratterà di cambiamenti di una settimana. Credo che ci vorrà più tempo, da ciò che mi hanno detto dobbiamo trovare ancora una considerevole quantità di passo” ha detto Hamilton.

Lewis non ha però perso fiducia nella sua squadra, che sta cercando di lavorare al meglio per migliorare le prestazioni della propria vettura.

“Tutti stanno facendo un gran lavoro dietro le quinte in fabbrica, lavorando il più duramente possibile. Ma abbiamo ancora degli ostacoli da superare. Ovviamente, la settimana prossima, avremo una dimostrazione migliore del nostro ritmo. Ma penso che forse le persone rimarranno sorprese. La gente continua a parlare di noi, ma quest’anno è diverso” ha concluso Hamilton.

Difficile capire se si tratta di pretattica oppure di verità, ma l’attesa sta per finire: appuntamento al 18 marzo per le prime prove libere della stagione!

Hamilton: "In questo momento non credo che lotteremo per delle vittorie"
+ posts