F1 | Gara – GP del Bahrein: Ferrari da urlo, notte fonda Red Bull!

F1 | Gara – GP del Bahrein: Ferrari da urlo, notte fonda Red Bull!

20 Marzo 2022 0 Di Giosuè Vitiello

Ferrari 1-2 da sogno in Bahrein: entrambe le Red Bull si ritirano negli ultimi giri, Hamilton incredibilmente a podio!

La partenza

La gara ha inizio con i primi tre che rimangono nelle posizioni di partenza, poi Hamilton e un super Kevin Magnussen seguono il gruppo di testa. Non bene Perez che perde due posizioni. Seguono Russell, Pierre Gasly, Fernando Alonso, Mick Schumacher, Ocon, un pessimo Valtteri Bottas che perde parecchi posizioni al via, la Williams di Alex Albon, Lando Norris, Tsunoda, Nico Hulkenberg, la McLaren di Daniel Ricciardo, Lance Stroll, Latifi e il debuttante Zhou.

Le prime fasi della gara vedono un brillante Leclerc prendere sempre più vantaggio sul rivale olandese. Sainz fa fatica e lo impensierisce Hamilton che, però, non proverà mai un vero e proprio attacco. Al momento del primo pit-stop di Verstappen il vantaggio accumulato dal monegasco è di più di 3 secondi: grazie a un giro strepitoso Verstappen si avvicina ed è qui che ha inizio una bagarre stupenda tra i due rivali: Verstappen lo sorpassa, Leclerc risponde con aggressività, con cattiveria per ben 3 giri. Poi Max blocca leggermente l’anteriore destra, perde un pò di tempo e il ferrarista ne approfitta per guadagnare altri secondi. Inizia un momento di staticità della gara. Poche le bagarre e se ci sono avvengono nelle retrovie.

Ferrari 1-2 da sogno in Bahrein: entrambe le Red Bull si ritirano negli ultimi giri, Hamilton incredibilmente a podio!

Il secondo pit-stop di Max

Al giro 31 Max rientra ai box e monta gomma media, al giro 32 è invece è il momento di Leclerc: questa volta esce con un pò più di vantaggio rispetto alla prima sosta. Sono stati bravissimi i meccanici della Ferrari. Il mezzo secondo ai box è stato fondamentale nella lotta con l’olandese. Incredibilmente al giro 44 Max rientra, ma nemmeno il tempo di ragionarci che la regia internazionale inquadra l’Alpha Tauri di Gasly che va a fuoco: safety-car e situazioni analoghe tra tutti i piloti: gomme nuove e tutti vicini.

La ripartenza vede Verstappen uscire molto male dall’ultima curva, tanto che Sainz lo attacca nelle due staccate del primo settore, senza successo. Intanto Leclerc allunga.

Il colpo di scena

Ad un certo punto il colpo di scena: Max Verstappen accusa problemi alle batterie, va lungo in curva 8, Sainz si avvicina e alla staccata della 11 lo supera senza problemi. 1-2 Ferrari. Nemmeno il tempo capire cosa stia succedendo che la Red Bull numero 1 si ferma, rallenta, entra ai box e si ritira. Incredibile colpo di scena! Non finisce qui: Hamilton quarto impensierisce Perez: il messicano resiste, ma alla prima curva dell’ultimo giro ha un problema meccanico, si gira e si ritira. La gara termina con la Ferrari che conclude in prima e seconda posizione: Hamilton incredibilmente a podio.

Ecco la classifica finale:

1 Charles LECLERC Ferrari LEADER 3
2 Carlos SAINZ Ferrari+5.598 3
3 Lewis HAMILTON Mercedes+9.675 3
4 George RUSSELL Mercedes+11.211 3
5 Kevin MAGNUSSEN Haas F1 Team+14.754 3
6 Valtteri BOTTAS Alfa Romeo+16.119 3
7 Esteban OCON Alpine+19.423 3
8 Yuki TSUNODA AlphaTauri+20.386 3
9 Fernando ALONSO Alpine+22.390 3
10 Guanyu ZHOU Alfa Romeo+23.064 3
11 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team+32.574 2
12 Lance STROLL Aston Martin+45.873 3
13 Alexander ALBON Williams+53.932 3
14 Daniel RICCIARDO McLaren+54.975 3
15 Lando NORRIS McLaren+56.335 3
16 Nicholas LATIFI Williams+61.795 3
17 Nico HULKENBERG Aston Martin+63.829 3
18 Sergio PEREZ Red Bull Racing– 3
19 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing– 4
20 Pierre GASLY AlphaTauri– 2

Website | + posts