Fernando Alonso insicuro riguardo il GP di Miami

Fernando Alonso insicuro riguardo il GP di Miami

6 Maggio 2022 0 Di Ivan Mancini

Per Alonso il GP di Miami rappresenta un’incognita. Le prestazioni della sua Alpine non sono all’altezza della situazione e lo spagnolo non è certo che la tappa americana possa cambiare le sorti della sua scuderia.
 

Per Fernando Alonso – e per Alpine – la stagione 2022 è iniziata in salita. Tra problemi di affidabilità e incidenti di gara, lo spagnolo ha collezionato tanti ritiri quanti piazzamenti a punti (2) e giace ora nelle retrovie della classifica piloti, in 15° posizione. Nemmeno la quinta tappa del mondiale di F1, sul nuovo circuito di Miami, sembra sorridere allo spagnolo: Alonso ha già provveduto a visitare il nuovo circuito del GP di Miami, grazie alla consueta passeggiata del giovedì con i suoi ingegneri; tuttavia, combinando i dati raccolti con i valori della monoposto, il due volte campione del mondo ha dei dubbi sulle potenzialità di questo weekend.

Non sono ancora sicuro che la pista permetta una buona gara. I risultati nella prima parte di stagione sono stati molto diversi: abbiamo visto molti sorpassi in Bahrain e Arabia Saudita, ma meno in Australia e Imola. In definitiva, tutto dipenderà principalmente dalla pista e solo secondariamente dalle vetture. Solo una cosa è già certa: è diventato più facile seguire un avversario. Le auto si comportano diversamente in termini di usura degli pneumatici e ciò significa che abbiamo a disposizione più scelte strategiche da seguire.” ha dichiarato l’asturiano.

Fernando Alonso Alpine

 

Morale alto per tenere la giusta rotta

Fernando Alonso, dunque, non nutre aspettative rosee, ma l’entusiasmo in casa Alpine è comunque palpabile. “Trovo sempre entusiasmanti i nuovi circuiti ed sono molto curioso di provare anche questo. In genere mi piace guidare in America e ovviamente non posso fare a meno di notare come la F1 si stia espandendo anche qui“ha dichiarato Alonso.

Anche Ocon non è da meno in termini di entusiasmo. “Sono anni che parliamo di Miami e finalmente siamo qui! Conoscevo Miami solo attraverso la TV ma ora l’ho potuto constatare dal vivo: questa città genera un’energia molto speciale. Il sistema è davvero fantastico, ciò che gli americani hanno costruito qui è estremamente impressionante. Mi sono preparato al simulatore, ma alla fine conosci davvero una pista solo quando la guidi con un’auto” ha ammesso il francese.

+ posts