Perez spento a Miami? Un problema gli è costato 30 CV!

Perez spento a Miami? Un problema gli è costato 30 CV!

9 Maggio 2022 0 Di Nicola Cobucci

Sergio Perez sentiva di avere una possibilità di vincere a Miami se non fosse stato per un problema con il sensore del motore che gli è costato una potenza stimata di 30 cavalli.

Perez si è qualificato quarto per la Red Bull sabato e ha trascorso la prima parte della gara inseguendo Carlos Sainz per il terzo posto.

Ma proprio quando Perez ha iniziato ad avvicinarsi su Sainz, ha segnalato una perdita di potenza del motore al suo ingegnere della Red Bull.

Il team alla fine ha scoperto che c’era stato un problema con il sensore sul motore di Perez. Il messicano è stato in grado di fare un pitstop gratuito per le medie fresche sotto la safety car.

Questo ha messo Perez in una posizione di forza per lo sprint finale di 11 giri, ma non è riuscito a trovare un modo per superare Sainz nonostante un tentativo di affondo, concludendo quarto.

“Ero in una posizione fantastica”, ha detto Perez. “Purtroppo anche con il DRS non sono riuscito ad avvicinarmi a Carlos, il deficit sul rettilineo era piuttosto alto. Stavo spingendo al massimo per stargli vicino in curva. Le mie gomme si stavano surriscaldando. Quindi non appena ho avuto una piccola opportunità, ci sono andato. Era troppo sporco fuori dalla traiettoria.”

Sergio Perez sentiva di avere una possibilità di vincere a Miami se non fosse stato per un problema con il sensore del motore che gli è costato una potenza stimata di 30 cavalli.

“Dopo non sono riuscito ad avvicinarmi. Lo svantaggio sul rettilineo era troppo”.

Alla domanda se pensasse di avere una possibilità di vincere la gara dopo il suo passaggio alle medie, Perez ha risposto: “Con un motore normale, avrei avuto una possibilità.”

Sebbene il ritmo di Perez si sia stabilizzato dopo la perdita di tempo iniziale, ha detto che la potenza “non è mai stata la stessa”, rivelando che era “come avere 10 km/h in meno in rettilineo.”

Il team principal della Red Bull Christian Horner ha detto che Perez è stato “davvero sfortunato” con il problema, dicendo di aver “perso circa 30 cavalli di potenza”, di conseguenza.

“Ci ha provato davvero quando lo abbiamo fermato ai box e gli abbiamo dato il vantaggio delle gomme”, ha detto Horner. “Senza quel problema, avrebbe chiuso terzo o secondo.”

+ posts