Le Pagelle del Gran Premio di Monaco: Leclerc non può nulla..

Le Pagelle del Gran Premio di Monaco: Leclerc non può nulla..

30 Maggio 2022 0 Di Nicola Cobucci

Tempo di voti per i protagonisti del Gran Premio di Monaco. A Montecarlo vince Checo Perez, davanti a Carlos Sainz e Max Verstappen. 4° Leclerc.

Sergio Perez 9: Il suo unico errore arriva in qualifica, quando perde la vettura prima di entrare nel tunnel. Per il resto è più veloce del suo compagno di squadra – un po’ a sorpresa – per tutto il weekend. Diventa il messicano più vincente della storia. Non male per un pilota che un anno e mezzo fa sembrava con un piede e mezzo fuori dalla Formula 1.

Tempo di voti per i protagonisti del Gran Premio di Monaco. A Montecarlo vince Checo Perez, davanti a Carlos Sainz e Max Verstappen. 4° Leclerc.

Carlos Sainz 8: Ha il grande merito di ragionare con la sua testa e di capire che passare sulle intermedie sarebbe stato un passaggio utile. Weekend in ripresa dopo le difficoltà dei Gran Premi precedenti.

Max Verstappen 7: Weekend sottotono per il campione del mondo in carica. Non sembra avere mai la velocità di Perez, anche se resta il dubbio su quell’ultimo tentativo stoppato dalla bandiera rossa. Nelle avversità, riesce comunque ad allungare nel mondiale.

Charles Leclerc 10: Cosa dire, lui il suo l’aveva fatto e anche bene. Perdere in questo modo diventa frustrante. Perfetto in qualifica, perfetto in gara. Il team gli rovina tutto quello che gli può rovinare. Ma la Formula 1 resta pur sempre uno sport di squadra.

Tempo di voti per i protagonisti del Gran Premio di Monaco. A Montecarlo vince Checo Perez, davanti a Carlos Sainz e Max Verstappen. 4° Leclerc.

George Russell 8: Stiamo parlando dell’unico pilota che ha concluso ogni Gran Premio in top-5 quest’anno. Mica male. Parte sesto, arriva quinto superando Norris appena uscito dai box. Un grande grazie alla regia della Formula 1 per non avercelo mostrato. Si scherza.

Lando Norris 7,5: Non sarà al 100%, ma quanto spinge su quella McLaren. Si porta il team di Woking sulle spalle anche in quel di Monaco e si toglie la soddisfazione di far registrare il giro veloce che fa pesare meno il fatto di aver perso la posizione su Russell.

Fernando Alonso 7: Un problema con le temperature lo costringe a girare 3-4 secondi più lento di tutti. Poi ad un certo punto spara un giro veloce dal nulla e comincia ad assestarsi su tempi più normali. Tutto sommato un buon weekend.

Lewis Hamilton 6: La sfortuna quest’anno lo perseguita. In qualifica non riesce a completare il tentativo decisivo ed è costretto a partire dall’ottava posizione. In gara prova qualcosa di diverso, da apprezzare. Bella la lotta con Ocon.

Valtteri Bottas 7: Ancora una volta a punti, nonostante un sabato – a sorpresa – da dimenticare.

Sebastian Vettel 8: Ha regalato tre sorpassi spettacolari che la regia non ci ha mostrato. È sempre il primo a rischiare, ed è un onore poterlo ancora ammirare. Quando piove sembra il Jenson Button dei tempi moderni, sempre pronto a regalare show. Porta l’Aston Martin a punti.

Pierre Gasly 7,5: Non riesce a portare punti, ma regala spettacolo e anima la gara. E recupera buone posizioni, forse non abbastanza.

Gli altri in breve

Esteban Ocon 6,5: La penalità lo spedisce fuori dalla zona punti, aveva disputato un buon weekend.

Daniel Ricciardo 4,5: Continua la sua stagione anonima.

Lance Stroll 5: Andare a muro sotto regime da safety car è roba per pochi eletti.

Nicholas Latifi 5: Leggere alla voce Lance Stroll

Yuki Tsunoda 4: Grande qualifica, scompare in gara.

Mick Schumacher 3: Così non va..

+ posts