Rosberg punge Sainz: “Non è materiale da campione del mondo”

Rosberg punge Sainz: “Non è materiale da campione del mondo”

23 Giugno 2022 0 Di Davide Citterio

Nico Rosberg afferma che, al momento, il sogno di diventare campione del mondo rimarrà tale per Carlos Sainz.

Lo scorso weekend, durante il GP del Canada, Carlos Sainz è andato vicino come non mai a quella prima, maledetta vittoria che continua a non arrivare.

Il pilota spagnolo ha tagliato il traguardo in seconda posizione dietro a Verstappen, a meno di un secondo dal vincitore della gara ( 0.993 secondi di distacco).

Il podio in Canada ha portato Sainz a diventare il terzo pilota nella storia della F1 con più podi senza una vittoria e settimo, nella storia, per il maggior numero di partenze senza essere salito sul gradino più alto del podio.

Nonostante il pilota della Ferrari stia ancora cercando di vincere il suo primo Gran premio, il suo sogno è quello di diventare campione del mondo.

Nico Rosberg, campione del mondo di F1 nel 2016 con Mercedes, pensa che il sogno di Sainz rimarrà, purtroppo, come tale: “Sainz ha la forza di essere un buon pilota dignitoso all’interno della Ferrari”, ha detto durante il programma “Any Driven Monday” di Sky Sports , “ma al momento non ha la forza di essere un campione del mondo.

“Perché, in termini di prestazioni, [Charles] Leclerc lo ha superato in ogni singola gara quest’anno.

“Quindi deve ancora trovare un po’ di progressi per essere alla pari con Leclerc, è ancora un po’ lontano da lì.

“Questa è una vera sorpresa dopo l’anno scorso. Ma, ovviamente, l’auto è completamente diversa, quindi forse gli serve più tempo per affrontare le cose“.

Verstappen è riuscito a guidare “in modo così perfetto”

La scorsa gara è stata, probabilmente, la migliore di Carlos nell’arco di questa stagione. Lo spagnolo si è fatto valere e ha passato gli ultimi 15 giri a tallonare Verstappen, mettendogli pressione.

Il pilota della Ferrari aveva le gomme più fresche di cinque giri, grazie all’entrata di una Safety Car, rispetto a Max. Tuttavia, l’olandese è riuscito a gestire la pressione e portare la macchina al traguardo davanti a tutte le altre.

Verstappen ha ottenuto la sua sesta vittoria questa stagione, con Rosberg che ne ha parlato così: “Sono state un paio di gare super impressionanti di Max. È così sicuro di sé e guida a un livello così impressionante.

“In qualifica ha guidato alla perfezione in circostanze difficili e la pressione di Sainz in gara non è da sottovalutare.

“Dentro l’auto è una sensazione orribile. Hai fatto tutto alla perfezione e poi, a causa della Safety Car, hai improvvisamente la Ferrari dietro di te in una tripla zona DRS che mette tanta pressione.

“Se commetti il ​​minimo errore, lui passa. Ma Max lo ha gestito in modo così perfetto“.

Carlos Sainz si trova ora al quinto posto con 102 punti, dietro ad uno strepitoso George Russell in quarta posizione, nella classifica piloti. Lo spagnolo dista ben 73 punti dall’olandese, che comanda la classifica con 175 punti.

Carlos Sainz a bordo della F1-75.
+ posts