Grosjean scagiona Mick Schumacher: “Senza aggiornamenti è dura”

Grosjean scagiona Mick Schumacher: “Senza aggiornamenti è dura”

27 Giugno 2022 0 Di Sebastiano Vanzetta

Romain Grosjean ha parlato del momento della Haas facendo luce su alcune lacune che, purtroppo, conosce molto bene.

Tra i tanti che hanno commentato talvolta anche negativamente le prestazioni di Mick Schumacher, c’è anche chi lo ha scagionato. Romain Grosjean, l’ex pilota della Haas, è infatti tornato a parlare del suo vecchio team, concentrandosi su degli aspetti che, secondo il pilota francese, sono “tipici” della scuderia di Gene Haas.

Secondo Grosjean, infatti, le prestazioni di Mick non sono da imputare al pilota, ma alla situazione che sta vivendo il team in questo momento.

Una brutta abitudine

Presente nel team già dalla sua prima stagione nel 2016, Grosjean non è rimasto per nulla sorpreso dalla mancanza di aggiornamenti della VF-22, rimarcando come questa sia, purtroppo, una brutta abitudine del team. “È una cosa molto tipica di Haas. Si parte bene e poi si va indietro. Conosco questa dinamica fin troppo bene”.

Un aspetto che, secondo il francese che ora corre in Indycar, è alla base delle brutte prestazioni delle ultime gare, soprattutto per quanto riguarda Mick Schumacher. “Mick vuole probabilmente fare ciò che ha fatto Kevin (Magnussen ndr) ad inizio stagione, arrivando al quinto posto e facendo punti. Ma al momento la macchina non lo permette, perché non ci sono stati aggiornamenti. Se corri per il quinto posto e vuoi fare punti, come sta provando a fare Mick in questo momento, di sicuro fai degli errori. Devi prenderti del tempo. A volte andare più piano significa alla fine andare più veloce”.

Schumacher dopo il botto a Monaco

Grosjean punta dunque il dito contro il team piuttosto che contro Mick, andando controcorrente rispetto ai detrattori del tedesco, che lo vedono già fuori dalla F1. Un aspetto interessante, quello degli aggiornamenti, che quasi nessuno ha menzionato ma che dà una plausibile risposta alle prestazioni di Mick e, nelle ultime gare, anche di Magnussen.

Aggiornamenti in Ungheria?

Secondo il team principal di Haas, Günther Steiner, la squadra dovrebbe portare in pista i primi aggiornamenti in Ungheria, per il weekend dell’Hungaroring. Un pacchetto di novità che rischia però di arrivare troppo tardi per risollevare le prestazioni della vettura del team americano, che aveva cominciato molto bene la stagione e che però è rimasta indietro rispetto agli avversari.

Magnussen e Schumacher sperano ancora di poter tornare a competere presto per la zona punti, anche se, purtroppo, di questo passo sarà dura senza aggiornamenti.

+ posts