Villeneuve punge Leclerc: “Commette errori che non dovrebbe.”

Villeneuve punge Leclerc: “Commette errori che non dovrebbe.”

27 Giugno 2022 0 Di Nicola Cobucci

Charles Leclerc rimane in lotta per il titolo, ma Jacques Villeneuve ritiene che ci siano ancora incognite sul fatto che il pilota monegasco sia all’altezza della sfida.

Jacques Villeneuve si è chiesto se Charles Leclerc abbia le carte in regola per sostenere la lotta al titolo. Il pilota Ferrari ha avuto un buon inizio di stagione e ha guidato la classifica piloti per diverse gare. Tuttavia, il vantaggio del monegasco si è trasformato in svantaggio dopo i problemi di affidabilità della F1-75.

In Canada, Leclerc è stato costretto a partire dalla diciannovesima posizione in griglia, ma è riuscito a risalire fino al quinto posto. Attualmente è terzo in classifica, a tre punti da Sergio Perez e 49 punti dal leader Verstappen.

Nonostante Leclerc sia riuscito a sopravanzare gran parte del gruppo a Montreal, Villeneuve crede che il risultato finale non sia stato buono come auspicabile.

“Quando sei su una Ferrari, dovresti avere solo una Red Bull di fronte a te”, ha detto Villeneuve al podcast di F1 Nation.

Charles Leclerc rimane in lotta per il titolo, ma Jacques Villeneuve ritiene che ci siano ancora incognite sul fatto che il pilota monegasco sia all'altezza della sfida.

“È vero. Prima della gara hanno preso quelle penalità. Ma, nella loro mente, il loro obiettivo era la P4, con Perez ancora in gara. Non l’hanno fatto, quindi questo mostra anche quanto sia stato bravo Hamilton,  perché era effettivamente davanti a una Ferrari. C’è stata anche una Safety Car che ha permesso a Charles di avvicinarsi al gruppo, ed è arrivato quinto. È stata una buona rimonta, ma non abbastanza.”

“Hanno fatto un brutto pit-stop e sono usciti dietro ad un gruppetto di quattro piloti. La lotta per ottenere quelle posizioni ha ucciso le gomme, ed è per questo che alla fine non hanno preso la Mercedes.”

Alla domanda su cosa abbia fatto Leclerc durante la stagione 2022 finora, Villeneuve ha espresso dubbi su come il 24enne si abbina rispetto a Verstappen.

“È super veloce ma, in questo momento, fa ancora alcuni piccoli errori che non dovrebbe”, ha commentato Villeneuve. “Imola, per esempio dove un testacoda gli è costato il podio. Poi non è aiutato dalla squadra, ma questa è l’energia che hanno tutti insieme. In questo momento sappiamo che è veloce, è aggressivo. È un campione del mondo? È come Max? Come è sotto pressione quando è tempo di punti pesanti per il campionato? Questo è quello che dobbiamo ancora scoprire.”

Leclerc ha spesso mostrato un buon ritmo in un giro e finora si è assicurato sei pole position nel 2022. Ma alla domanda se ci sia qualcun altro più veloce in questo senso, Villeneuve ha detto: “Probabilmente! C’è sempre un uomo più veloce, ma l’uomo più veloce dipende anche dalla sua macchina e dal suo assetto. Ricorda Bottas, quando stava ottenendo tutte le pole al posto di Lewis Hamilton. Stava preparando la sua macchina per ottenere quelle pole ma poi, in gara, uccideva le sue gomme. Quindi era l’uomo più veloce, o stava preparando la macchina per farlo?”

+ posts