Adrian Newey rivela di aver avuto paura di subire danni cerebrali

Adrian Newey rivela di aver avuto paura di subire danni cerebrali

29 Giugno 2022 0 Di Davide Citterio

Il grande ingegnere della Red Bull, Adrian Newey, ricorda di quando dovette ritornare velocemente a Londra dalla sua vacanza in Croazia, poiché doveva sottoporsi ad un intervento chirurgico dove rischiava dei danni cerebrali.

Quasi un anno fa, il capo del reparto tecnologia della Red Bull, Adrian Newey, si fratturò il cranio cadendo da un terrapieno alto un metro e ottanta. L’ingegnere si trovava in vacanza in Croazia con la moglie Amanda e si era fatto da parte per permettere ad un gruppo di bambini di passare.

Nonostante la pericolosa caduta, Newey si era reso conto della gravità della situazione solo l’indomani quando si sottopose ad una risonanza magnetica. Quest’ultima evidenziò la frattura del cranio e un frammento osseo che si trovava sopra l’occhio superiore.

Adrian decise, in seguito ad una conversazione risalente sempre a quella mattinata, di ritornare a Londra grazie all’aiuto di Bernie Ecclestone e di Christian Horner.

“I tre saggi sono apparsi in fondo al mio letto: un neurochirurgo, un chirurgo maxillo-facciale e l’anestesista”, ha ricordato Newey in un’intervista all’Evening Standard.

“Con l’occhio, ha detto che avrebbero dovuto agire rapidamente o l’osso avrebbe potuto recidere il muscolo oculare e avrei perso il movimento dell’occhio“.

Successivamente, Newey ha chiesto: “Va bene, qual è il rischio di danni agli occhi“? La risposta è stata: “Oh, nessun rischio”.

“Rischio di danni cerebrali”? “Oh, non molto”. “Dammi una percentuale”. “Cinque, forse il 10 per cento”. A quel punto ho detto a mia moglie di tirarmi fuori di lì”.

Il capo dell’ingegnere, Christian Horner, organizzò il viaggio di ritorno, mentre Bernie Ecclestone – che pochi giorni prima era stato in vacanza proprio con Adrian – trovò il neurochirurgo che operò Newey.

Tuttavia, l’ingegnere 63enne ammette che non ha mai preso in considerazione l’idea di lasciare la Formula 1. Per fortuna, l’intervento ebbe successo e Adrian Newey poté tornare al lavoro solamente un mese dopo.

“Sono sufficientemente testardo che non è cambiato molto”, ha detto in conclusione Adrian.

Adrian Newey
+ posts