Il ritorno di Mercedes: merito degli aggiornamenti o di Silverstone?

Il ritorno di Mercedes: merito degli aggiornamenti o di Silverstone?

5 Luglio 2022 0 Di Nicola Cobucci

Il ritmo di Lewis Hamilton a Silverstone è stato spettacolare. In qualifica non poteva competere con Ferrari o Red Bull, ma in gara era chiaro che la freccia d’argento nelle mani del sette volte iridato lo rendeva un vero candidato alla vittoria.

Toto Wolff ha già detto che senza la Safety Car Hamilton avrebbe vinto. Tuttavia Lewis – al termine della gara – ha confermato che Red Bull e la Ferrari erano un po’ più veloci, anche se ammette che per un momento ha pensato di poter vincere. 

La grande domanda, tuttavia, non ha ancora risposta. La Mercedes è migliorata così tanto da doverla contare come una contendente per la vittoria per il resto delle gare? O è stato solo un effetto della ‘pista amichevole’ di Silverstone – e di una Safety tempestiva – che ha permesso, per una volta, alla star di essere davvero veloce? Probabilmente la risposta sta nel mezzo.

Potremmo non avere la risposta completa fino all’Ungheria. L’Austria, questo fine settimana, potrebbe non avere un asfalto liscio come Silverstone. Paul Ricard, invece, sì, e lì Mercedes dovrebbe tornare a splendere.

Per Lewis Hamilton è chiaro che manca ancora un po’ di prestazione. “Siamo alla svolta. C’è ancora molto da fare, ma la macchina è migliorata. Devo ringraziare il team per gli aggiornamenti che hai portato. Ora è il momento di continuare a spingere. È bello tornare a combattere!”

Il ritmo di Lewis Hamilton a Silverstone è stato spettacolare. In qualifica non poteva competere con Ferrari o Red Bull, ma in gara era chiaro che la freccia d'argento nelle mani del sette volte iridato lo rendeva un vero candidato alla vittoria

E Wolff ha confermato: “È bello essere di nuovo lì e combattere. Ma vogliamo vincere le gare.”

Binotto e Horner hanno sempre pensato che la Mercedes fosse in grado di risolvere i loro problemi. Sapevano che il team di Brackley prima o poi sarebbe arrivato. Forse si aspettavano che ci volesse un po’ di più. Ma sia la Ferrari che la Red Bull team principali si chiedono come Toto e il suo equipaggio riusciranno a rimanere entro il tetto del budget.

+ posts