F1 | FP1 GP Austria: Verstappen precede Leclerc e Russell

F1 | FP1 GP Austria: Verstappen precede Leclerc e Russell

8 Luglio 2022 0 Di Alessio Donzelli

Verstappen primeggia nelle FP1 a Spielberg: ottimo segnale in vista delle qualifiche di oggi. 2° Leclerc a 2 decimi da Max, 7° Sainz. Bene le due Mercedes: Russell è 3°. Ecco il riassunto della sessione.

Semaforo verde per la prima sessione di prove libere del Gran Premio d’Austria a Spielberg. Si tratta di un weekend con la Sprint Race: 60 minuti perciò fondamentali poiché si tratta dell’unica sessione utile per affinare il set-up delle monoposto e per trovare il feeling prima delle qualifiche. Infatti in tanti scendono in pista fin da subito, essendo molto poco il tempo per trovare il miglior assetto.

I piloti montano gomme medie. 1:08.656 per Verstappen, che poi ritocca il tempo in 1:07.720. A poco meno di mezzo secondo Fernando Alonso, a 7 decimi Magnussen e a 9 Perez. Proprio Checo è protagonista di una breve escursione nella ghiaia all’esterno di curva 4. Tanto vento segnalato da Pierre Gasly via radio, infastidito nei rettilinei.

Problemi per Ricciardo, con dei movimenti anomali del DRS che ricordano quanto accaduto a Verstappen a Baku. Intanto Leclerc gira in 08.3 mettendosi 3°, mentre 4° è Esteban Ocon. 1:07.496 per Max che ribadisce la sua leadership, relegando a 7 decimi Alonso e a 8 Leclerc. Nel mentre Perez è 6° davanti a Sainz, poi le due Mercedes.

Miglioramento per le due Ferrari, con Leclerc che gira in 08 e mezzo, a 5 decimi da Verstappen. Anche Sainz ritocca il suo tempo, ma è sesto perché si migliorano anche Perez e Vettel, rispettivamente 4° e 5°. Si ferma a bordo pista la monoposto di Lando Norris a curva 5: prima bandiera rossa del weekend. Arriva l’ufficialità: 4° Power Unit per Valtteri Bottas, che scatterà dall’ultima posizione nel Gran Premio di domenica.

Si riparte con Verstappen e le Ferrari che montano le gomme soft. Il primo tentativo è in 1:06.302 per Max, a 348 millesimi Leclerc e a 847 Sainz, il quale si lamenta di sottosterzo. Dietro di loro Alonso, Magnussen, Tsunoda, Russell, Schumacher, Vettel, tutti con gomma media. Attualmente 13° Perez. Super tempo di Kevin Magnussen, che con gomme gialle gira in 07.2 ed è ad appena un decimo da Sainz.

F1 | FP1 GP Austria: Verstappen precede Leclerc e Russell

Monta le gomme rosse anche Bottas che ferma il cronometro a 1 secondo e 2 da Verstappen mettendosi 5°. A 21 minuti dal termine altra bandiera rossa per colpa di una guarnizione sul verde all’esterno del cordolo di curva 9 che si stava staccando: i commissari provvedono a rimuoverla.

Durante la pausa, arrivano delle ufficialità importanti: la normativa sul porpoising non sarà più in vigore dal GP di Francia ma dal GP del Belgio; inoltre c’è un aumento del limite del budget cap del 3,1% a causa dell’inflazione.

Si riparte con l’ultimo quarto d’ora a disposizione dei piloti. Gomme morbide per Perez che ferma il cronometro in 07.2 (952 millesimi da Max). Scala però in 6° posizione perché arriva Hamilton, a sua volta con le soft, 3° in 06.9. Migliora di un decimo il tempo del compagno di un decimo George Russell che si mette quindi in 3° posizione. Successivamente si migliora di qualche altro centesimo.

Perez intanto è solo 7°, persino dietro ad Alonso che ha anche le gialle. Fernando ha percorso più di 20 giri con lo stesso treno di medie, il che può essere un importante segnale in vista della Sprint Race. Magnussen si mette invece 5° girando in 06.9. Ritocca il suo tempo Leclerc (06.5) avvicinandosi al crono di Verstappen. Miglioramento anche per Perez, 4° a mezzo secondo dal suo compagno di squadra.

I risultati finali

Max Verstappen in 1:06.302 conclude quindi in testa la prima sessione di libere e si candida come favorito numero uno per la qualifica di oggi alle 17. 255 millesimi più indietro Charles Leclerc, che da fenomeno del giro secco potrà sicuramente giocarsi a sua volta la pole position. Ancora una volta una buona Mercedes: 3° Russell a 4 decimi, 5° Hamilton a 6. Tra di loro a mezzo secondo Sergio Perez, che appare un po’ in difficoltà nel confronto con Max. 6° Magnussen, solo 7° Sainz anche lui a mezzo secondo dal suo compagno.

Le due Alpine non hanno usato le gomme soft e perciò i loro migliori tempi sono con gomme gialle: 8° Alonso e 12° Ocon. Schumacher e Tsunoda completano la Top 10. 11° e 13° posizione per le due Aston Martin di Stroll e Vettel. Poi Bottas, Albon e Gasly. Tanti problemi in casa McLaren: all’ala posteriore per Ricciardo (17°); mentre Norris (20°) si è addirittura dovuto fermare a bordo pista. Tra loro Zhou e Latifi.

F1 | FP1 GP Austria: Verstappen precede Leclerc e Russell
Questa la classifica finale delle FP1.

+ posts