FE | E-Prix di New York – Gara 1: Cassidy vince, ma è polemica!

FE | E-Prix di New York – Gara 1: Cassidy vince, ma è polemica!

17 Luglio 2022 0 Di Nicola Cobucci

Nick Cassidy ha vinto la sua prima gara di Formula E a New York dopo che il primo E-Prix del fine settimana è stato sospeso a causa di un grave incidente causato da un improvviso acquazzone.

Nick Cassidy ha condotto la maggior parte della gara prima che la pioggia cadesse improvvisamente sul circuito a 15 minuti dalla fine. Un forte acquazzone ha provocato problemi causando l’uscita di tutte le vetture di testa in curva sei, causando l’interruzione della gara.

Cassidy, di Grassi e Stoffel Vandoorne si sono tutti ammucchiati contro la barriera. Tutto lasciava presagire ad un ritiro. Tuttavia, il controllo di gara ha annunciato che gli ultimi sette minuti della gara non sarebbero stati eseguiti, lasciando Cassidy come vincitore della gara dopo il conto alla rovescia. Di Grassi si è aggiudicato il secondo posto, con Robin Frijns che ha completato un doppio podio per Envision al terzo posto.

Al via, il poleman Nick Cassidy ha mantenuto il comando davanti a Lucas di Grassi, con Sebastian Buemi che è balzato al terzo posto sulla Nissan davanti a Stoffel Vandoorne. Dietro, Jean-Eric Vergne è statp colpito da Mitch Evans, colto di sorpresa dalla compressione del gruppo in curva due, mandando in testacoda il Techeetah e lasciandolo scivolare in fondo al gruppo.

Jake Dennis è stato il primo pilota ad attivare la sua prima Attack Mode al tornante dalla decima posizione, seguito al giro successivo da Alexander Sims ed Edoardo Mortara davanti a lui. Quindi, Robin Frijns ha attivato la sua prima attack mode dalla quinta piazza, mantenendo la sua posizione, con Pascal Wehrlein che l’ha imitato, scendendo però di due posizioni dietro Sims e Dennis al sesto.

Nick Cassidy ha vinto la sua prima gara di Formula E a New York dopo che il primo E-Prix del fine settimana è stato sospeso a causa di un grave incidente causato da un improvviso acquazzone.

Successivamente è stato il turno del leader della corsa Cassidy di prendere l’attack mode ed è stato seguito da Buemi. Di Grassi ha ereditato il comando, portando Cassidy al secondo posto, mentre Buemi ha mantenuto il suo terzo posto. Cassidy ha immediatamente raggiunto la parte posteriore della Venturi, che ha preso la modalità d’attacco al tornante del giro successivo ed è riuscito a rientrare ordinatamente al secondo posto dietro a Cassidy ma davanti a Buemi.

Cassidy non ha subito pressioni per il comando quando è scaduta il suo periodo di attack mode. Con circa la metà del tempo di gara trascorso, Buemi ha preso il suo secondo attack mode, scivolando al quarto posto dietro a Stoffel Vandoorne. Poi Cassidy ha preso il suo secondo un giro dopo, scivolando dietro Di Grassi al secondo posto. Di Grassi ha ceduto il vantaggio a Cassidy quando ha preso la modalità d’attacco, ma è tornato dietro Vandoorne. Ciò ha permesso al pilota Mercedes di prendere la sua ultima modalità di attacco e ricongiungersi davanti a Buemi al terzo posto, avendo effettivamente guadagnato una posizione nelle operazioni.

Quando l’attack mode di Di Grassi è scaduto, Vandoorne ha avuto l’opportunità di mettere pressione a Di Grassi per il secondo posto con il suo ultimo minuto di potenza aggiuntiva. Di Grassi ha usato strategicamente il suo Fan Boost per tenere il passo della Mercedes lungo il rettilineo dei box quando la modalità di attacco di Vandoorne è scaduta. Tuttavia, la Mercedes era stata anche premiata con Fan Boost e Vandoorne lo ha attivato lungo il rettilineo posteriore, affiancando il Venturi e conquistando il secondo posto.

Con circa 13 minuti di tempo standard di gara rimanenti, sono iniziate ad apparire leggere gocce di pioggia sulle telecamere di bordo delle vetture attorno al circuito. Improvvisamente, Vandoorne è stato messo sotto pressione da Di Grassi e il pilota del team Venturi ha riconquistato il secondo posto. Frijns ha seguito Di Grassi, portandosi in terza posizione.

La pioggia è aumentata rapidamente di intensità, provocando un accumulo di acqua stagnante sul circuito. A causa delle condizioni è stato chiamato un Full Course Yellow a causa delle condizioni, ma era troppo tardi per evitare che un terribile incidente si abbattesse sui leader, che hanno colpito tutti grandi pozzanghere lungo il rettilineo posteriore e hanno iniziato ad aquaplanare fuori dal circuito alla curva sei.

Il leader Cassidy si è lanciato dritto contro la barriera, seguito da Di Grassi. I due sono stati subito raggiunti dalla Mercedes di Vandoorne, mentre Mortara è andato in testacoda contro il muro lungo il rettilineo ma è riuscito a recuperare la sua Venturi danneggiata e rientrare in circuito.

Nick Cassidy ha vinto la sua prima gara di Formula E a New York dopo che il primo E-Prix del fine settimana è stato sospeso a causa di un grave incidente causato da un improvviso acquazzone.

Wehrlein ha avuto anche un contatto con Buemi dietro sul rettilineo, ma ha continuato. Tuttavia la sua ruota posteriore destra è stata così gravemente danneggiata che è stato costretto a fermarsi proprio davanti a un gruppo che includeva Sam Bird, Dennis e Mitch Evans. La gara è stata immediatamente sospesa con la bandiera rossa, con Frijns accreditato come leader davanti a Mortara, Evans e De Vries. Tutte le vetture che non erano state danneggiate in modo terminale sono rientrate nella corsia dei box mentre i vari incidenti sono stati cancellati.

Dopo un ritardo di oltre dieci minuti, il direttore di gara Scot Elkins ha annunciato che la gara non sarebbe ripresa e che i risultati sarebbero stati presi alla fine del penultimo giro. Ciò ha lasciato Cassidy come il vincitore, nonostante l’aquaplaning fuori dal circuito. Di Grassi è stato accreditato secondo mentre Frijns si è aggiudicato il terzo posto nonostante sia stato uno dei pochi piloti ad aver evitato il contatto nel caos.

Il contendente al campionato Vandoorne è stato accreditato del quarto posto, davanti al leader del campionato Mortara. Sebastian Buemi ha ottenuto il sesto posto davanti a Werhlein, Dennis, Bird e De Vries completando la classifica al decimo posto.

Nick Cassidy ha vinto la sua prima gara di Formula E a New York dopo che il primo E-Prix del fine settimana è stato sospeso a causa di un grave incidente causato da un improvviso acquazzone.
+ posts