Un po’ di statistiche all’indomani del GP di Francia

Un po’ di statistiche all’indomani del GP di Francia

22 Luglio 2022 0 Di Samantha

Quello di Le Castellet è il penultimo appuntamento con la Formula 1 prima della pausa estiva. Ecco alcune statistiche e record in vista del GP di Francia.

Dopo la vittoria di Spielberg, Leclerc torna ad accorciare il gap che lo separa da Verstappen; attualmente 38 punti dividono i due contendenti al titolo nella classifica generale.
Il campionato non si ferma: è giunto il momento di guardare avanti e focalizzarsi sulle prossime tappe.
Inizia oggi un nuovo weekend, questa volta in terra francese, un circuito dove sia Ferrari che Redbull possono far bene.
Ma prima di calarci nel vivo del GP, ci sono un paio di statistiche da tenere in considerazione e che potrebbero scrivere la storia dello sport.

Hamilton nell’élite

Questa domenica il sette volte campione del mondo di Stevenage correrà il suo trecentesimo Gran Premio, aggiudicandosi così un posto nel club dei grandi nomi della Formula 1 ad aver raggiunto lo stesso obiettivo. Insieme ad Hamilton infatti troviamo Barrichello, Michael Schumacher, Button, Alonso e Raikkonen. Tuttavia non è solo questo che accomuna i 6 grandi piloti appena citati: nessuno di loro (almeno per ora) ha più vinto una gara dopo aver oltrepassato la soglia dei trecento GP. Potrà essere proprio Lewis a rompere questa sorta di schema?

Verstappen-Redbull: binomio inseparabile

Il GP di Francia marcherà una tappa storica importante sia per Max che per il suo team: si tratta della 130esima partenza di Verstappen con la Redbull. Il pilota olandese supererà l’asticella posta precedentemente da Webber di 129 partenze. Un altro record infranto per Max Verstappen, che ormai sembra essersi abituato a collezionare successi.

Un podio abituale

Un’altra particolarità su Lewis Hamilton: da quando il Paul Ricard è ritornato nel calendario nel 2018, il pilota britannico è salito sul podio in tutte le edizioni del GP francese. Ma non è tutto: oltre a finire la gara sempre in top 3, ogni volta che si correva in Francia, Hamilton non ha mai chiuso la qualifica sotto la terza posizione. Un’altra statistica che mette in luce le grandi capacità del sette volte iridato.

Le Castellet è il penultimo appuntamento con la Formula 1 prima della pausa estiva. Ecco alcune statistiche e record in vista del GP.
Lewis Hamilton vince il GP di Francia nel 2018.

Alonso sulla strada di Raikkonen

Al momento Kimi Raikkonen detiene il record per il maggior numero di giri di gara completati (18.621) nella storia della Formula 1; un record notevole ma non imbattibile. Infatti ad Alonso basta completare solo i primi tre giri del GP di Francia per battere il record e superare il finlandese.

La ricetta per il successo

Ecco un’altra occasione in cui il dominio della Rossa torna a far parlare di sé. Con 17 pole position e altrettante vittorie (tuttavia solo 2 di queste al circuito Paul Ricard), Ferrari si piazza come il team più vincente in Francia.
Michael Schumacher detiene il record per il maggior numero di vittorie che ammonta ad 8, 6 delle quali furono con la Ferrari.
Juan Manuel Frangio invece custodisce il record per le pole position (5).

Le Castellet è il penultimo appuntamento con la Formula 1 prima della pausa estiva. Ecco alcune statistiche e record in vista del GP.
Il podio del GP di Francia del 2002; vince Schumacher, seguono Raikkonen e Coulthard.

Ritorno alle origini

Le corse del Gran Premio, hanno origine proprio in Francia. Uno dei primi eventi a portare il nome di “Grand Prix” fu quello di Le Mans nel 1906.
Furono proprio i cosiddetti Gran Premi ad evolversi e a dare origine alle gare di Formula, antenati della Formula 1 nata nel 1950.

Le Castellet è il penultimo appuntamento con la Formula 1 prima della pausa estiva. Ecco alcune statistiche e record in vista del GP.
Le Mans, Francia 1906. Il primo Grand Prix della storia.
+ posts