F2 | Sprint Race GP d’Ungheria: Vittoria per Jack Doohan

F2 | Sprint Race GP d’Ungheria: Vittoria per Jack Doohan

30 Luglio 2022 0 Di Sebastiano Vanzetta

Jack Doohan si aggiudica la gara sprint del weekend dell’Ungheria davanti a Vips e Fittipaldi. Grande gara di Theo Pourchaire.

È Jack Doohan il vincitore della Sprint Race del weekend ungherese della Formula 2. L’australiano trionfa in scioltezza su Juri Vips e Enzo Fittipaldi. Gran gara per Theo Pourchaire che, perse 8 posizioni e ritrovatosi 16° dopo il primo giro, fa una bella rimonta fino alla 9a posizione. Non molto bene invece Jehan Daruvala che commette qualche errore di troppo e si prende pure una penalità per un contatto con Marcus Armstrong. Di seguito il resoconto.

Partenza e primi giri

Partono lenti Doohan e Fittipaldi mentre Vips risale fino in terza posizione. Contatto tra Felipe Drugovich e Logan Sargeant che coinvolge anche Dennis Hauger. Il brasiliano, partito meravigliosamente, va alla corda in maniera molto aggressiva, Sargeant stringe troppo e va a toccarlo, andando successivamente al contatto con un incolpevole Hauger che si ferma in curva 1 costretto al ritiro. Bloccaggio di Fittipaldi in curva 2, che regala quindi la posizione a Doohan. Problema per Sargeant, che a causa del contatto in curva 1 ha l’ala danneggiata che tocca la gomma. Il rischio è quella di rovinarla e di tagliarla completamente e l’americano è costretto a ritirarsi. Fuori dunque Safety Car che rientra al 4° giro.

Coinvolto indirettamente nel contatto anche Pourchaire, che è costretto a girare largo in curva 1 per evitare Hauger e perde quindi 8 posizioni. Doohan, intanto, mette tra sè e Vips quasi 2 secondi mentre arriva un altro contatto tra piloti. Questa volta a farne le spese è Clement Novalak che va lungo in frenata e si ritrova con la gomma anteriore destra a terra dopo un contatto con Roy Nissany che la direzione decide di mettere sotto investigazione che poi si trasforma in 5 secondi di penalità per Novalak. Entrambi rientrano ai box per cambiare gli pneumatici.

Parte centrale di gara

Bel sorpasso di Pourchaire che attacca David Beckmann e si prende la 14a posizione, non senza rischiare il contatto che per fortuna non arriva. Avvertimento per track limits per Richard Verschoor, mentre Doohan tiene tra il secondo e il secondo e mezzo Vips. Più vicino, invece, Fittipaldi, a meno di un secondo da Vips. Al 15° giro Beckmann passa sfruttando un bell’incrocio di traiettorie in curva 2 Marino Sato.

5 secondi di penalità per Verschoor mentre Armstrong tenta senza successo l’attacco su un Jehan Daruvala in difficoltà in curva 1. Al giro successivo, sempre in curva 1, ci prova incece Pourchaire su Calan Williams che si difende strenuamente tenendo dietro il francese. Ci prova ancora Armstrong, stavolta all’esterno, su Daruvala ma i due si toccano e il neozelandese va largo rientrando dietro ad Ayumu Iwasa, che poi però passa poco dopo.

Davanti, intanto, i tempi e i distacchi sembrano plafonati, con Doohan che veleggia sempre tra il secondo e il secondo e mezzo su Vips suo primo seguitore. L’estone, però, rosicchia all’avversario qualche centesimo ogni giro avvicinandosi alla zona DRS, per poi ritornare a più di un secondo e mezzo. Esce un avviso di un’altra penalità, questa volta di 10 secondi per Daruvala per il contatto con Armstrong.

Ultimi giri di gara

Attacco di Liam Lawson su Daruvala all’interno di curva 1. L’indiano va al bloccaggio ed è costretto a girare largo perdendo sia posizione su Lawson che su Armstrong e Iwasa. Il pilota della Prema, poi, rientra ai box per un cambio gomme.

Sorpasso di Pourchaire in curva 1 su Olli Caldwell, con il francese che si prende quindi la 9a posizione e comincia a recuperare su Iwasa. Doohan intanto allunga di molto su Vips che sembra aver allentato la presa, mentre Fittipaldi rimane ad un secondo dall’estone.

Nessun altro colpo di scena e quindi Sprint Race che vede vincere Doohan davanti a Vips e Fittipaldi. Nei primi cinque anche Drugovich e Frederik Vesti mentre Pourchaire arriva sotto il secondo su Iwasa, senza però avere possibilità di attacco e terminando 9° davanti a Caldweel che chiude la top 10.

Classifica Sprint Race F2

+ posts