Ungheria: problema al sistema di alimentazione per Bottas

Ungheria: problema al sistema di alimentazione per Bottas

1 Agosto 2022 0 Di Alessandro FDC

Valtteri Bottas nel Gran Premio Ungheria è stato costretto a ritirarsi a due giri dal termine. Alfa Romeo ha confermato che la causa è stata un “problema al sistema di alimentazione”.

bottas stroll hungary 2022

Al 68° giro dei 70 previsti Bottas ha dovuto fermare la sua Alfa Romeo C42, provocando la Virtual Safety Car.

Durante le interviste, Bottas ha parlato di un problema tecnico come motivo del suo ritiro dal GP di Ungheria. Ha inoltre aggiunto che il capo del team Alfa Romeo Frederic Vasseur avrebbe potuto fornire dettagli più accurati.

“All’inizio eravamo fiduciosi, ma poi i risultati sono stati molto deludenti”, ha detto Vasseur.

“Siamo partiti male e abbiamo perso cinque posizioni con entrambe le vetture . Da quel momento abbiamo capito che sarebbe stato difficile conquistare punti.”

“Valtteri è però riuscito a entrare nella top ten e ci è rimasto fino alle battute finali. Ma alla fine un problema al sistema di alimentazione lo ha costretto al ritiro ad un paio di giri dal termine.”

La strategia ad una sosta non ha pagato

“Abbiamo provato a fare una sola sosta montando media e dura”, ha detto Bottas dopo la gara.

“Verso la fine della gara però ho sentito che la macchina non era buona come avevamo previsto. Ci abbiamo provato e a quel punto non potevamo più tornare indietro, ma penso che la gomma dura non abbia funzionato bene.

“Poi alla fine abbiamo avuto un problema tecnico e ci siamo dovuti fermare”.

Troppi problemi di affidabilità per Alfa Romeo

“Non abbiamo tanta affidabilità e dobbiamo continuare a lavorarci, perché sarebbe stato un peccato ancora più grande se ci fossimo trovati in zona punti.”

bottas magnussen ricciardo hungary 2022

Mentre Bottas non è riuscito a raggiungere il traguardo a causa del problema, Guanyu Zhou sull’altra Alfa Romeo ha ottenuto solo una tredicesima posizione e ciò significa che la squadra lascia l’Ungheria a mani vuote.

Ovviamente Vasseur non ha gradito i risultati e vuole sfruttare la pausa estiva per far sì che l’Alfa Romeo torni pronta a lottare per i punti a Spa.

“Anche il pomeriggio di Zhou è stato difficile sin dall’inizio”, ha detto Vasseur. “Alla fine è riuscito a recuperare fino al 13° posto ma come squadra speravamo in qualcosa di più.

“È un peccato dopo la buona prestazione che abbiamo ottenuto ieri in qualifica. Ma ora c’è la pausa estiva per capire cosa è andato storto e per provare a tornare a punti nelle prossime tre tappe europee a fine estate”.

+ posts