Verstappen agguerrito: “Pérez non ha bisogno di regali per vincere”

Verstappen agguerrito: “Pérez non ha bisogno di regali per vincere”

28 Ottobre 2022 0 Di Davide Citterio

Max Verstappen pensa che non sia necessario agevolare la gara al suo compagno di squadra, Sergio Pérez. L’olandese crede che Sergio sia abbastanza bravo da vincere le gare per merito suo.

Max Verstappen non è disposto a fare sconti a nessuno, nemmeno al suo compagno di squadra Sergio Pérez. L’olandese non intende regalare la vittoria di casa a Pérez, che dovrà, quindi, sudarsi il gradino più alto del podio.

Verstappen crede che il pilota messicano abbia le qualità necessarie per vincere per merito suo, senza l’aiuto di qualche “regalo” da parte del team.

Il 25enne di Hasselt si è assicurato a Suzuka il suo secondo titolo mondiale, ma è ancora in corsa per il record relativo al maggior numero di vittorie in una stagione. Max ha equiparato il record di Vettel e Schumacher (13 gare vinte) a tre gare dalla fine della stagione e intende batterlo.

“L’obiettivo per il resto della stagione è vincere più gare e conoscere ancora di più la nostra macchina, in modo che ci sia di aiuto per il prossimo anno. Anche il secondo posto di Sergio nel mondiale è un altro obiettivo, ma non si tratta di fare regali ” ha dichiarato Verstappen nella conferenza stampa pre-GP del Messico.

“Finché arriviamo primo e secondo, la squadra è felice. Sergio è abbastanza bravo da vincere le gare per merito suo, il che è un percorso molto più soddisfacente dell’altro” ha ribadito il nativo di Hasselt.

Il pilota di punta del team austriaco ha fatto anche delle considerazioni sul weekend che li attende in terra messicana, ambiente che ha spesso favorito la Red Bull. Proprio la scuderia austriaca ha vinto in tre delle ultime quattro occasioni (2017, 2018 e 2021) a Città del Messico.

Storicamente, l’altitudine della capitale messicana ha sempre rappresentato un vantaggio per la Red Bull. Tuttavia, a causa del cambio di regolamento, ci sono molti dubbi. Lo stesso Verstappen è incerto su cosa accadrà: “È un circuito molto scivoloso e bisogna guidare la macchina in modo diverso rispetto alle altre piste. Per noi è sempre stato un bene. La macchina ha sempre funzionato bene qui, ma ora è diverso e le macchine, come le gomme, sono molto diversi. Ci saranno dubbi su quanto grandi saranno le differenze, ma in passato abbiamo fatto molto bene in Messico “.

Max Verstappen e Sergio Pérez Messico 2021
Max Verstappen (primo classificato) e Sergio Pérez (terzo classificato) sul podio del GP del Messico 2021.
+ posts