Perché i team hanno accettato l’aumento del numero di Sprint Race?

Perché i team hanno accettato l’aumento del numero di Sprint Race?

7 Dicembre 2022 0 Di Nicola Cobucci

A causa dell’aumento del numero di gare Sprint, i team di Formula 1 riceveranno un aumento dei costi deducibili.

Le gare sprint sono ormai saldamente parte del calendario della Formula 1, con la loro inclusione destinata ad espandersi ulteriormente per la stagione 2023.

Durante la stagione 2023 sono previsti sei eventi, rispetto ai tre che si sono svolti sia nel 2021 che nel 2022. Ci sono stati alcuni disaccordi all’inizio dell’anno sul raddoppio del numero degli eventi del sabato, ma i termini sono stati finalizzati tra la F1 e la FIA.

Nella stagione 2022, i team avevano un’indennità di 150.000$  per gara Sprint da detrarre dai costi di fine anno, con ulteriori 100.000$ disponibili per la riparazione dei danni. Dato il numero di gare Sprint nel 2022, questa cifra è destinata ad aumentare.

A causa dell'aumento del numero di gare Sprint, i team di Formula 1 riceveranno un aumento dei costi deducibili.

Secondo quanto riportato da RacingNews365.com da fonti della F1 Commission, dalla stagione 2023 i team potranno detrarre 400.000$ da ogni gara Sprint come costi.

Ciò significa che tra i sei attualmente pianificati, un totale di 2,4 milioni di dollari può essere detratto da ciascuna squadra per far funzionare le proprie auto negli eventi extra.

Fa seguito alle richieste dei team prima dell’inizio della stagione 2022 per ulteriori margini di manovra finanziaria nell’era del budget cap e la maggiore probabilità che le auto subiscano danni negli eventi Sprint.

Nel tentativo di “semplificare” i regolamenti dello Sprint, si intende rimuovere tutte le altre parole dal regolamento su tali spese e farle leggere come squadre in grado di effettuare la detrazione proposta di $ 400.000 per evento.

Le modifiche proposte non entreranno in vigore fino a quando non saranno ufficialmente approvate dal World Motor Sport Council, che si riunisce oggi (mercoledì 7 dicembre).

+ posts