Kovalainen e la sua unica vittoria in F1: Ungheria 2008

Kovalainen e la sua unica vittoria in F1: Ungheria 2008

22 Dicembre 2022 0 Di Federico Mantovani

L’unico trionfo di Kovalainen in carriera risale al GP d’Ungheria del 2008 in una gara piena di colpi di scena.

La carriera del finlandese in Formula 1 inizia nel 2007 con la Renault, dopo essere stato collaudatore del team francese nella stagione precedente. Durante la stagione, dopo un inizio poco convincente, ha favorevolmente impressionato gli addetti ai lavori, ottenendo ottimi risultati in gara e mostrandosi molto deciso durante i duelli in pista con altri piloti.

Heikki sta costantemente davanti al compagno Giancarlo Fisichella e porta a casa anche l’unico podio del team di quella stagione nel GP del Giappone.

Ciò convince la McLaren ad ingaggiarlo per la stagione seguente, la quale si rivela però piena di alti e bassi, tra cui il brutto incidente subito nel GP di Spagna. Nonostante ciò, Heikki riesce nelle gare seguenti a portare a casa buoni risultati come la Pole Position nel Gran Premio di Gran Bretagna.

Perciò, alla vigilia del Gran Premio d’Ungheria, Ron Dennis annuncia la conferma di Kovalainen anche per il campionato seguente. Il finlandese ringrazia il Team Principal conquistando la prima fila per il GP, alle spalle del compagno Hamilton.

Il GP d’Ungheria 2008

I pronostici del GP vedono come favorito il poleman Lewis Hamilton, ma una partenza feroce da parte di Massa fa sì che il brasiliano si trovi al comando della gara dopo il primo giro.

Felipe riesce sorprendentemente ad allungare, mentre Hamilton e Kovalainen mantengono rispettivamente la seconda e la terza posizione. Al quarantunesimo giro, Hamilton è vittima di una foratura che lo costringe a rientrare ai box e a perdere molto tempo.

La gara segue senza intoppi con Massa davanti a Kovalainen, mentre dietro di loro Raikkonen si avvicina notevolmente a Glock che si trova in terza posizione; intanto, Hamilton si ritrova dopo il pit-stop in nona posizione.

Sembra ormai scontato l’esito della gara quando, a tre giri dal termine, il motore della Ferrari di Massa cede e lo costringe al ritiro, quando stava disputando una delle sue migliori gare. Il dispiacere in casa Ferrari è doppio, poiché era un’ottima opportunità per recuperare punti in campionato rispetto ad Hamilton, che a fine stagione vincerà il titolo.

Il ritiro del brasiliano consegna la prima posizione a Kovalainen, che riesce così a conquistare la sua prima e unica vittoria in carriera. Sul podio salgono con lui Glock (2°) e Raikkonen (3°).

Da questa gara in poi la carriera di Kovalainen subirà un lento declino, causato anche dal passaggio in Lotus nel 2010. Con questo team, il finlandese guiderà fino al 2012. La sua ultima gara in carriera avviene però nel 2013, guidando la Lotus e sostituendo Kimi Raikkonen.

Kovalainen festeggia per la vittoria nel GP d’Ungheria
+ posts