Aston Martin rivela i piani per il 2023

Aston Martin rivela i piani per il 2023

31 Dicembre 2022 0 Di Francesco Zilli

Aston Martin è sotto pressione per consegnare ai suoi piloti, soprattutto ad Alonso, una macchina per lottare al vertice in F1.

Con l’arrivo di Fernando Alonso nel team Aston Martin Racing, il team principal Mike Krack è consapevole dell’importanza del progetto della vettura F1 2023.

Fernando Alonso Aston Martin 2023

L’approdo nella scuderia del due volte campione del mondo spagnolo garantisce al team una solida base per i prossimi anni. Da quando è tornato in F1, la sua prestazione è stata molto buona. Assieme al talento però, con Fernando arriva anche tanta pressione in casa Aston.

Se si considera che l’addio di Vettel alla F1 è anche in parte dovuto alla mancanza di competitività della vettura, Aston Martin non può permettersi di commettere lo stesso errore con un altro grande pilota come Alonso. È quindi per questo che la squadra deve poter dare in mano ai piloti un’auto competitiva.

Le parole di Krack:

Krack ha parlato riguardo l’approccio per l’anno prossimo e l’importanza di trovare il giusto rapporto di lavoro con Fernando:

“La cosa importante è essere trasparenti e onesti. Fernando è uno diretto. Dobbiamo essere preparati, dobbiamo essere in grado di anticipare le sue richieste”
Mike Krack Aston Martin F1

Il team principal Aston Martin ha anche ipotizzato che, se riuscissero a fare progressi, ci sarà la possibilità di lavorare con Alonso per diversi anni.

Rimarcando l’importanza di realizzare una macchina in grado di competere per il podio, Mike Krack ha guardato indietro all’anno passato. La ripresa verso la fine della stagione è stata un buon passo avanti considerando il disastroso inizio di stagione.

Dopo aver totalizzato solo 55 punti, al pari di Alfa Romeo, Aston ha concluso il campionato in settima posizione. Se si guarda alla prestazione che ha avuto Alpine con Fernando nel 2022 si evince quanto sia importante per la squadra di Silverstone dargli in mano una vettura alla pari se non migliore di quella che ha lasciato quest’anno.

Nonostante la ripresa verso la fine della stagione, Aston deve pretendere di più per raggiungere i veri obbiettivi che si sono fissati. La strada per la costante lotta al podio è ancora lunga, ma il quarto posto in campionato costruttori nel 2023 non è distante.

Seguici su InstagramTelegram, fuoripista.net e i nostri altri canali social per restare aggiornato su tutte le novità.

+ posts