Mercedes: quale sarà il concept della W14?

Mercedes: quale sarà il concept della W14?

23 Gennaio 2023 0 Di Daniele Donzelli

La Mercedes ha scelto una strada diversa da tutti gli altri a inizio 2022, senza grandi risultati. La scuderia di Brackley sembra comunque intenzionata a continuare con lo stesso concept.

Una delle grandi novità che ha portato il cambio regolamentare del 2022 riguarda i concept delle varie vetture. Ogni squadra, all’inizio dello scorso anno, è partita da un foglio bianco con delle regole da seguire che ognuno ha interpretato in maniera diversa. In particolare a inizio stagione abbiamo visto delle evidenti differenze tra le monoposto, cosa a cui non eravamo abituati, ad esempio, nel 2021. Una scuderia che ha deciso di intraprendere una strada completamente diversa dagli avversari è sicuramente la Mercedes, che ha costruito la W13 “senza pance”.

Nonostante diversi rumors nel corso dell’inverno affermassero il contrario, questa filosofia si è rivelata tutt’altro che vincente. Tutti hanno pensato che a quel punto la Mercedes avrebbe invertito la rotta in vista del 2023, cercando di allinearsi al concept di Ferrari o di Red Bull. La realtà è però diversa: Wolff e la sua squadra credono molto nella vettura senza pance, e sono intenzionati a portarla avanti anche nel corso di questa stagione con la W14, come si evince dalle dichiarazioni riportate da racingnews365.com.
Per decidere definitivamente quale sarà il concept della nuova Mercedes, in ogni caso, saranno importantissimi i test che si svolgeranno a fine febbraio.

“Penso che abbiamo capito perché siamo scivolati indietro nel 2022 e quali sono le carenze della nostra macchina. Stiamo lavorando duramente per portare una macchina che risolva queste difficoltà. In ogni caso vedremo solo durante i test se siamo riusciti ad ottimizzare il potenziale che crediamo sia sempre stato in macchina” ha spiegato Wolff.

Il team principal austriaco ha inoltre cercato di frenare gli entusiasmi. Secondo Toto è sbagliato dare per scontato che la Mercedes possa essere sin dall’inizio del 2023 in lotta per la vittoria.

“Siamo molto motivati [nel cercare di recuperare terreno su Ferrari e Red Bull]. Ma è importante avere aspettative realistiche. Se tutto andrà come speriamo, allora faremo costantemente parte della lotta per la vittoria. Ma non lo diamo per scontato. Le differenze in termini di prestazioni potrebbero essere come alla fine della scorsa stagione. Ma penso che ci sia ancora così tanto potenziale nella nostra auto che forse il nostro sviluppo potrà migliorare nel corso dei prossimi mesi” ha concluso.

Di fatto, a fine stagione la Mercedes è tornata in lotta per la vittoria, tanto che Marko ha indicato i tedeschi come i rivali più temibili in vista del 2023. Perciò, cancellare completamente lo scorso anno ripartendo da zero, potrebbe essere un errore. Chi può sapere come sarebbe andata la W13 con un concept simile a Ferrari o Red Bull?

Senza dubbio, ciò che la scuderia di Brackley è uno degli aspetti più interessanti, non resta che aspettare i famigerati test di febbraio per vedere se la W14 “senza pance” funzionerà a dovere.

+ posts