Horner torna sull’episodio di San Paolo

Horner torna sull’episodio di San Paolo

24 Gennaio 2023 0 Di Federico Mantovani

Christian Horner giudica il mancato scambio di posizioni dei suoi piloti nel GP del Brasile l’errore più grande commesso nel 2022 dal suo team

Red Bull arrivava al GP del Brasile con l’intenzione di aiutare Perez nel conquistare la seconda posizione nel campionato piloti, visto che Max Verstappen aveva già vinto il titolo mondiale in Giappone.

Purtroppo, le loro intenzioni furono del tutto vanificate negli ultimi giri del Gran Premio.

A sorpresa, la Red Bull riscontrò molti problemi nel weekend brasiliano e i due piloti si trovarono a lottare per la sesta posizione.

Dopo aver lasciato la posizione a Max sotto richiesta del team, Checo, in caso il compagno di squadra non superasse altri piloti davanti a lui, avrebbe potuto riprendere la posizione nell’ultimo giro.

Ma, arrivati all’ultima tornata, Max, nonostante la richiesta del team, non ridiede la posizione al compagno di squadra.

“Ve l’avevo già detto quest’estate. Non chiedetemelo più, ok? Non ero stato chiaro sotto questo punto di vista? Ho dato le mie ragioni e rimango della mia idea” fu il team radio di Verstappen a fine gara.

Dopo aver detto in un team radio che l’olandese “si è mostrato per ciò che è veramente”, il messicano si è poi scusato col compagno.

Verstappen e Perez discutono al termine del GP del Brasile 2022

Le parole di Horner

Girano voci che la causa delle aspre parole di Verstappen derivassero dall’incidente di Perez nelle qualifiche del GP di Monaco.

Secondo Max, l’incidente era voluto per provocare bandiera gialla ed evitare che lui facesse un tempo migliore del suo e lo superasse.

Horner ha tuttavia negato che sia stata questa la causa di ciò che è successo in Brasile.

“Credo che la causa principale sia che non eravamo abituati a lottare con entrambi i piloti per il sesto e settimo posto all’ultimo giro di un GP

“Perciò, non pensando di poterci trovare in una posizione del genere, non abbiamo pianificato come agire ne’ prima ne’ durante la gara e ci siamo trovati impreparati

“Ovviamente, non è stato positivo ciò che è successo, ma ne abbiamo parlato subito apertamente. Entrambi i piloti sono stati chiari e onesti l’uno con l’altro.

“Da ciò abbiamo ricevuto una lezione, ora guardiamo avanti.”

In seguito, ha poi affermato che l’accaduto servirà al team da lezione.

“Cedo che abbiamo fatto più di un errore in brasile e, come ho già detto, siamo andati avanti.

“Quest’anno abbiamo fatto qualcosa di fantastico: i nostri due piloti hanno performato in modo incredibile in questa stagione. Loro sono la ragione per cui siamo al top.

“Il 2022 di Max è stato di un altro pianeta. Quindi, non lasceremo che un brutto episodio macchi la nostra stagione.” Ha detto Horner per concludere.

+ posts