Ocon avverte: si rischia un aumento di penalità nel 2023

Ocon avverte: si rischia un aumento di penalità nel 2023

15 Aprile 2023 0 Di Daniele Donzelli

Secondo Esteban Ocon la Formula 1 deve fare attenzione alle penalità, che in questo inizio di stagione sono state già tante secondo il pilota francese.

Il regolamento della Formula 1 è sempre un argomento molto dibattuto. Non si può negare che sia difficile andare a creare regole per tutte le situazioni imprevedibili che possono presentarsi gara dopo gara, ma allo stesso tempo non si può negare che il regolamento potrebbe (e forse dovrebbe) essere migliorato. Anche in questo inizio di 2023 non sono mancate le polemiche, specialmente dopo quanto accaduto nel finale del GP d’Australia. Nel corso di questa pausa forzata, l’argomento delle penalità è tornato di moda, in questo caso con le parole di Esteban Ocon.

Il pilota francese, vittima di tante sanzioni nel primo GP della stagione in Bahrain, crede che nel corso di questa stagione ci saranno tante penalità rispetto al passato, anche ad esempio per quanto riguarda il posizionamento in griglia di partenza.

“Quest’anno ci saranno molte più auto che saranno penalizzate, questo è sicuro”. Poi, parlando del posizionamento sulle caselle in griglia, Ocon crede sia una penalità abbastanza “stupida”. “Sembra stupido che veniamo penalizzati per queste cose. So che può sembrare semplice, ma [ciò] accade perché non possiamo vedere le linee da dove siamo seduti” riporta gpfans.com.

Ocon avverte: si rischia un aumento di penalità nel 2023

Secondo Ocon, inoltre, è sbagliato assegnare penalità per un’infrazione come quella di Alonso a Jeddah. Infatti, se partire più avanti rispetto alla casella di partenza è indubbiamente d’aiuto, non si può dire altrettanto del piazzarsi più a destra o più a sinistra della linea bianca.

“Certamente è un vantaggio quando ci si mette troppo avanti, siamo sempre stati penalizzati se eravamo troppo avanti. Prima non eravamo penalizzati se eravamo un po’ più a sinistra o a destra, perché normalmente non è un vantaggio. Ora la regola è cambiata. Ovviamente, è la stessa per tutti, quindi dovremo farci attenzione.La casella allargata, quindi, dovrebbe aiutare” ha concluso Ocon.

+ posts