Valentino Rossi ritrova il sorriso: “Mai così veloce in Qatar

Valentino Rossi ritrova il sorriso: “Mai così veloce in Qatar

12 Marzo 2021 0 Di Nicola Cobucci
Tempo di lettura: 1 Minuto

Sembra aver ritrovato “la retta via che si era smarrita” Valentino Rossi. L’ottavo tempo di giovedì rende soddisfatto il pilota di Tavullia, che per la prima volta in carriera scende sotto il muro del ’54 in Qatar.

“Non avevo mai girato così forte qui a Losail e non è scontato farlo. La mia prima volta in 1’53” è stata una soddisfazione, è vero che gomme e moto sono migliorate, ma non è scontato farlo. Vuol dire che ci sono, che guido bene.”

Un passo in avanti importante, soprattutto dopo la delusione dei primi test. “Oggi ho avuto delle buone sensazioni, siamo riusciti a migliorare le mie prestazioni lavorando molto e trovando nuove soluzioni. Tutti sono stati molto veloci, è stata una giornata positiva. Abbiamo lavorato sul setting, abbiamo trovato una soluzione che mi dà più fiducia all’anteriore, posso entrare più forte in curva. Poi alle novità portate da Yamaha (il nuovo telaio). L’anno scorso facevo fatica a girare la moto mentre ora riesco a guidare meglio.”

Valentino Rossi Petronas

Una giornata che risolleva il morale del Dottore che – nonostante i 42 anni – sembra aver ritrovato fiducia e ottimismo per l’inizio della stagione. “Mi sto preparando meglio per questa stagione e spero che avremo un campionato più normale. Spero che solo in Qatar si facciano due gare sulla stessa pista. A 42 anni l’unico problema è doversi allenare molto di più, ma se lo fai puoi fare una gara di 45 minuti tenendo buone prestazioni. Nella vita normale, invece, faccio più fatica a salire le scale dopo un allenamento.”

Valentino Rossi ha poi concluso parlando del suo nuovo team. “Mi trovo bene con David Munoz, sono più concentrato nella guida. Gli riporto le mie sensazioni e poi lascio fare a lui. Mi piace l’atmosfera nella squadra, però il vero cambiamento rispetto al primo test è stato nel bilanciamento della moto. Riuscire a migliorarsi, poi, dà sempre motivazione.”


+ posts