Williams, parla Dave Robson: “Molte note positive da questo fine settimana”

Williams, parla Dave Robson: “Molte note positive da questo fine settimana”

23 Aprile 2021 0 Di Ivan Mancini
Tempo di lettura: 3 Minuti

L’incoraggiante ritmo dimostrato dalla Williams durante la tappa in terra italiana fa ben sperare la scuderia britannica con sede a Grove
 

La Williams lascia l’Italia al termine del caotico GP dell’Emilia Romagna. I risultati non sono molto rosei: zero punti e quasi 2 milioni in meno per riparare i gravi danni delle vetture che, fortunatamente, hanno protetto in maniera egregia i piloti.

Nonostante questo doppio DNF “profondamente frustrante“, la Williams può consolarsi con il ritmo incoraggiante dimostrato lo scorso weekend. Sabato sia Russell che Latifi si sono qualificati per il Q2 (non succedeva dal 2018), mentre in gara Russell era in lotta con una Mercedes per il nono posto, prima di ritirarsi.

Nicolas Latifi in Williams

È stata una giornata e un weekend di sentimenti contrastanti” ha dichiarato il manager Williams in un’intervista riportata da Autosport. “Le qualifiche non sarebbero potute andare meglio. Ovviamente Tsunoda ha commesso un errore – un regalo per noi – ma per il resto ciò che abbiamo ottenuto è merito del nostro lavoro“.

George Russell in Williams

Pensavamo davvero di avere buone possibilità di conquistare qualche punto. Le condizioni miste all’inizio non erano proprio ideali, ma abbiamo ragionato con calma e abbiamo preso delle buone decisioni. Finire con un doppio DNF è profondamente frustrante, ma l’aspetto positivo è che il ritmo era buono” ha proseguito Ronson.

Il miglioramento delle prestazioni registrato ad Imola ha dato alla Williams la speranza di conquistare quei punti che mancano dal GP di Germania del 2019. Quando gli è stato chiesto se fosse ottimista per il resto del 2021, Robson ha detto: “Ci saranno circuiti in cui la macchina si comporterà più come ha fatto in Bahrain [dove Russell ha concluso al 14 ° posto, ndr], mentre in altri sarà più simile a quanto dimostrato qui. Questo circuito forse ci si adatta abbastanza bene, ma penso che ce ne saranno anche altri che lo faranno“. In un certo senso, Robson ha confermato quanto detto da Russell ad inizio stagione, quando dipinse la Williams come “in balia del vento

George Russell in Williams

Non sono ottimista per ogni gara imminente. Però sono decisamente contento di vedere che la macchina si comporta meglio dell’anno scorso” ha concluso infine Ronson.

+ posts