F1| FP1 Barcellona – Bottas svetta su Max e Hamilton. Non male le Ferrari.

F1| FP1 Barcellona – Bottas svetta su Max e Hamilton. Non male le Ferrari.

7 Maggio 2021 2 Di Nicola Sotgia

La Mercedes del Finlandese si è piazzata in prima posizione, precedendo Max Verstappen e Lewis Hamilton. Buone prestazioni da parte delle due Ferrari, che con gomma media hanno mostrato un buon potenziale. In ripresa anche l’Aston Martin.

Dopo il restyling di curva dieci, il circuito del Montmeló è finalmente pronto ad ospitare la Formula 1. Secondo molti addetti ai lavori, questa corsa delineerà i reali valori di tutte le squadre.

La prima giornata di prove si è aperta con l’errore di Nikita Mazepin. Il pilota Russo, al primo giro con gomme fredde, è andato vicinissimo al contatto con le barriere. Per quanto riguarda i tempi cronometrati, il primo a stampare un giro significante è stato Bottas. Il Finnico ha fatto segnare un 1:21:899, andando a precedere subito Norris. Il Britannico della McLaren, al primo giro utile ha fermato il cronometro in 1:22:747.

Lando ha confermato il buon potenziale del suo Team, piazzandosi appena dietro a Mercedes e Red Bull.

Le Ferrari sono scese inizialmente in pista con gomme dure. Leclerc e Sainz hanno girato rispettivamente in 1:20:974 e in 1:21:009. I due piloti del Cavallino hanno poi montato la mescola media, facendo segnare rispettivamente un 1:18:996 con Charles e un 1:19:020 con Sainz.

Segnali di ripresa in Aston Martin. Con gomme rosse, Sebastian Vettel ha girato in 1:19:234, mostrando buone prestazioni. Anche Stroll ha subito fatto segnare un buon crono con mescola più morbida. Il figlio di Lawrence ha girato in 1:19:429.

Classifica finale dei tempi.

Da segnalare anche la bandiera rossa causata da Robert Kubica. Il Polacco, impegnato nelle prove con l’Alfa Romeo, è stato protagonista di un testacoda in curva 10. Dopo essersi insabbiato, il pilota è stato costretto a scendere dalla sua vettura.

Alla ripresa delle attività in pista, molte squadre hanno migliorato i propri tempi. Tra queste vanno segnalate Alpha Tauri e appunto Ferrari. Continua la difficoltà di Daniel Ricciardo, che si è piazzato in quattordicesima piazza, alle spalle di Antonio Giovinazzi. Fanalini di coda sono state Williams e Haas.

Foto F1.com (tutti i diritti riservati a F1.com)
Website | + posts

Appassionato della Formula 1 dei bei tempi.